Il Barcellona stuzzica l'Inter

Si scalda la vigilia della giornata decisiva per la qualificazione agli ottavi di Champions: i catalani rispondono ai sospetti.

Due nemici in un colpo solo. Alla vigilia della partita contro il Psv Eindhoven Luciano Spalletti ha provato a spostare l’attenzione solo sull’impegno di San Siro, spegnendo i riflettori sulla gara tra Barcellona e Tottenham dal quale dipenderanno le sorti europee dell’Inter.

La tensione però è palpabile e a confermare il fatto che si giocherà su due fronti sono le parole del tecnico dei catalani Ernesto Valverde, che ha tagliato corto sui sospetti relativi al possibile scarso impegno dei catalani: "Capisco le preoccupazioni dell’Inter, però se erano tanto preoccupati potevano evitare di perdere col Tottenham. Se avessero pareggiato o vinto a Wembley oggi tutti questi discorsi non si farebbero. Giocheremo per vincere, come facciamo sempre e come abbiamo fatto le tante volte che ci siamo trovati in questa situazione: qualificati e primi all’ultima giornata. Senza andare tanto lontani, basta citare la stagione passata: lo Sporting aveva bisogno di vincere per sperare di passare e vincemmo noi. Faremo turnover, ma l’Inter non ha niente da temere, giochi chi giochi”.

E se non basta, a rafforzare il carico ha pensato Mark Van Bommel, allenatore del Psv già eliminato, ma pronto a dare battaglia: "Le motivazioni devono venire da dentro di noi, non deve cambiare nulla se c’è qualcosa in palio o no. Vogliamo giocare e vincere e goderci l’atmosfera di San Siro, che in Olanda non c’è”.

San Siro che l’ex milanista conosce bene, ma non c’è spazio per i ricordi: “Bei tempi, ma oggi sono il tecnico del Psv”.
 

ARTICOLI CORRELATI:

Champions, Messi incorona la Juventus
Champions, Messi incorona la Juventus
Klopp:
Klopp: "Juve favorita numero uno"
Champions: ecco quando giocano Roma e Juve
Champions: ecco quando giocano Roma e Juve
Totti:
Totti: "Fortunati, ma attenti al Porto"
Sorteggio brutto per la Juve, buono per la Roma
Sorteggio brutto per la Juve, buono per la Roma
Dybala:
Dybala: "Potevamo far meglio"
Juve e Roma: ecco le possibili avversarie
Juve e Roma: ecco le possibili avversarie
Real Madrid, umiliazione indolore
Real Madrid, umiliazione indolore
La Juventus cade in piedi: primo posto salvo
La Juventus cade in piedi: primo posto salvo
 
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi