Di Francesco sminuisce il Real Madrid

L'allenatore della Roma non ha smaltito la rabbia per la sconfitta contro l'Udinese e non parla del proprio futuro: "Sento la fiducia della società".

Cadute a ripetizione in campionato e rinascite in Europa. La storia si ripeterà anche questa volta per la Roma? Dopo l’inatteso ko di Udine la squadra di Di Francesco si trova di fronte il Real Madrid, che non sta benissimo dopo la prima sconfitta, anzi crollo, della gestione Solari, contro l’Eibar, ma che è sempre il Real Madrid.

I tifosi, che avevano già contestato dopo il pareggio di Firenze, chiedono almeno l’orgoglio, mentre l’allenatore, infuriato dopo lo scivolone della Dacia Arena, anche alla vigilia dell’incrocio contro i campioni d’Europa contro quella determinazione venuta meno nell’ultima gara, dribblando le voci sul proprio futuro: “La partita che contava era quella di Udine, non quella di domani, e averla mancata sotto l’aspetto della cattiveria mi ha fatto arrabbiare molto. Domani possiamo migliorare la nostra classifica in Champions che è già buona. Il mio futuro? Non ne parlo, sento la fiducia della società”. 

La formazione, però, è da inventare: “Si affrontano ad armi pari due squadre malate, non mi sono fatto un’idea sui loro problemi perché devo pensare ai miei, ma il fatto che la Roma se la giochi con 9 punti nel girone penso sia un aspetto di positività per la piazza. Comunque non dimentichiamo che sono i campioni d’Europa. Formazione? Non ho deciso nulla, Olsen e Manolas devono fare un provino, Pellegrini non ci sarà neppure contro l’Inter".


ARTICOLI CORRELATI:

Diego Costa fuori fino ad aprile: niente Juventus
Diego Costa fuori fino ad aprile: niente Juventus
Douglas Costa spiega il gol più bello della sua vita
Douglas Costa spiega il gol più bello della sua vita
PSG, Icardi da record in Champions
PSG, Icardi da record in Champions
Atalanta, Papu Gomez:
Atalanta, Papu Gomez: "Il calcio italiano è lento"
CR7, due grandi record nel mirino
CR7, due grandi record nel mirino
Sarri:
Sarri: "Ronaldo arrabbiato perché non sta bene"
Icardi non si ferma più, Real a valanga
Icardi non si ferma più, Real a valanga
Atalanta, primo storico punto con il City
Atalanta, primo storico punto con il City
Douglas Costa trascina la Juve agli ottavi
Douglas Costa trascina la Juve agli ottavi
 
Bellissime a Eicma 2019: Giorgia Capaccioli
Le bellissime di Eicma 2019: Beatrice Silipigni
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Pasqualon
Le bellissime di Eicma 2019: Francesca Campione
Bellissime a Eicma 2019: Kate Fretti
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Dones
Le bellissime di Eicma 2019: Ilaria Prazzoli
Le bellissime di Eicma 2019: Sabrina Semeraro
Le bellissime di Eicma 2019: Sabrina Chiolerio
Le bellissime di Eicma 2019: Giada Bagnoli
Le bellissime di Eicma 2019: Federica Zucchieri
Le bellissime di Eicma 2019: Martina Bassi