Zukanovic l’anti-bandiera: “I giocatori vanno e vengono”

"Se segno contro la Roma esulto" aggiunge il difensore, ora al Genoa.

Zukanovic

Ervin Zukanovic carica il Genoa in vista della Roma: "La vittoria di Crotone per ridare entusiasmo al gruppo? Quando si vince uno scontro diretto la fiducia aumenta sempre. Ma ora c'è subito un’altra partita e dobbiamo cercare di prendere altri punti. Sappiamo che la Roma è una grande squadra ma noi contro le grandi facciamo sempre ottime partite. In casa, con i nostri tifosi, possiamo fare bene. Sarà una battaglia, vedremo come andrà. Ancora nessuna vittoria in casa? Domenica abbiamo l’occasione giusta. Se riuscissimo a battere una grande squadra usciremmo da questa situazione".

Il bosniaco è un ex: "Gara speciale contro i giallorossi? Sono stato poco a Roma, è stato bello, ho imparato tante cose e sono cresciuto. Ma ora sono al Genoa e per me sarà una partita come le altre. Se dovessi segnare esulterei perché il calcio è così: i giocatori vanno e vengono. Genoa più solido con Ballardini? Sì, lui è una persona molto tranquilla. Nei giorni della sosta ha parlato tanto con noi giocatori, conosceva la situazione e stiamo lavorando molto. L’attacco fatica? Nelle ultime gare sì. Anche a Crotone dovevamo fare il secondo gol per stare più tranquilli ma i gol arriveranno".

ARTICOLI CORRELATI:

Duello Bologna-Spal per Danilo
Duello Bologna-Spal per Danilo
Zamparini:
Zamparini: "La squadra verrà disfatta"
Hamsik conferma:
Hamsik conferma: "C'è l'offerta dalla Cina"
Andre' Silva strizza l'occhio alla Juventus
Andre' Silva strizza l'occhio alla Juventus
Luca Tremolada: la B è nel destino
Luca Tremolada: la B è nel destino
Incroci in panchina tra Pisa e Spezia
Incroci in panchina tra Pisa e Spezia
 
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman
Jessica Cribbon