Zampagna l’operaio allena in Eccellenza

L'ex attaccante è alla sua quinta esperienza da tecnico.

Riccardo Zampagna

Da uno che prima di raggiungere il calcio professionistico, fino a 23 anni campava con 800mila lire al mese lavorando dalle 6 alle 13 come operaio in tappezzeria, non ci si poteva aspettare che una carriera segnata dall’umiltà.

Per questo Riccardo Zampagna, una volta appesi gli scarpini al chiodo dopo aver vestito – tra le altre – le maglie di Siena, Messina, Ternana, Atalanta e Sassuolo, ha intrapreso la carriera di allenatore, ma senza la pretesa di raggiungere subito il calcio che conta. 

Il 42enne umbro, infatti, ha accettato un incarico addirittura in Eccellenza e per la precisione sulla panchina del Trasimeno, formazione di Castiglione del Lago, in provincia di Perugia. Per Zampagna è la quinta esperienza da tecnico dopo quelle al Macchie, alla Voluntas Spoleto, all’Assisi e alla Trestina.

ARTICOLI CORRELATI:

Carlo Ancelotti tra passato e futuro
Carlo Ancelotti tra passato e futuro
Juventus, Marotta spiega la campagna acquisti
Juventus, Marotta spiega la campagna acquisti
Cagliari, Lopez ha la ricetta per la salvezza
Cagliari, Lopez ha la ricetta per la salvezza
Juve alla ricerca di un esterno d'attacco
Juve alla ricerca di un esterno d'attacco
Spal e Sassuolo, la partita è doppia
Spal e Sassuolo, la partita è doppia
Duello Milan-Inter per un brasiliano
Duello Milan-Inter per un brasiliano
 
Eva Padlock
Ella Rose
Marika Fruscio
Leah Mulier
Eleonora Boi
IAAF: Miss Londra
Martina Colombari
Izabel Goulart
Calista Melissa
Khloe Terae
Diletta Leotta in vacanza
Nina Serebova