Spal, Mattioli: “Qualcuno si deve vergognare”

"Una bugia dietro l'altra. Semplici? Non ho blindato mia moglie..."

Il presidente della Spal Walter Mattioli dopo la sconfitta contro il Napoli si scaglia contro la stampa: "Io sull’argomento allenatore non ci vorrei più tornare, ma lasciatemi dire una cosa: noi abbiamo dato fiducia a Semplici sabato scorso. Poi voi ne avete scritte di tutti i colori durante la settimana, ma io non ho blindato mia moglie, figuratevi se blindo Semplici. Noi, se non diciamo niente, è perché vogliamo continuare con questo mister e con questa squadra, quindi non capisco tutti gli articoli usciti sui giornali che io avrei dovuto dire o fare qualcosa. Se un presidente dice che si avanti così, cosa dovrebbe garantire? Qualcuno ha addirittura detto che io oggi mi sarei picchiato con lui nella hall di un hotel, quando lui era a Posillipo e io in un centro a Napoli", sono le parole riportate da lospallino.com.

"Secondo me siete tutti matti e come giornalisti avete esagerato la situazione: avete scritto cose inesatte, una bugia dietro l’altra, e devo essere sincero, vi dovete vergognare. Noi siamo contenti, continueremo, non blinderemo nessuno, abbiamo fiducia in questo mister, andiamo avanti con lui, con la speranza di raggiungere tutti quanti insieme una salvezza che è auspicata e voluta a tutti i costi".

Sulla partita: "Era una partita molto difficile e dopo il gol preso nei primi cinque minuti, come al solito, avevo un po’ paura di vedere diverse reti oggi, ma poi la squadra ha cominciato a giocare e dispiace perché perdiamo l’ennesima partita uscendo a testa alta; anzi, vedere il Napoli buttare via i palloni e perdere tempo è una piccola soddisfazione".

 

TI POTREBBERO INTERESSARE:

 
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman