Pioli si fida della sua Inter

"Sono un allenatore fortunato perché ho grande sostegno dalla società".

Pioli

Stefano Pioli non si arrende: "L'Europa League deve essere il nostro obiettivo ora".

"Io credo che ora sia importante per noi fare le cose al meglio e quindi schierare la formazione migliore per il momento. Chiaro che da sei mesi rincorriamo ma è altrettanto vero che non abbiamo troppo distacco e sono convinto che abbiamo le qualità per vincere molte partite da qui alla fine".

L'allenatore nerazzurro non dimentica il 2-2 col Milan: "Nel derby c'è stata una situazione particolare, abbiamo sbagliato nelle palle inattive. Chi ha giocato ha dato il massimo, abbiamo commesso errori che non ci appartenevano e ora dobbiamo diventare ancora più completi".

"In queste situazioni sono attento perché valuto l'operato della società soprattutto nei momenti delicati. Facile sostenere quando le cose vanno bene. Io giudico club e dirigenti soprattutto quando le cose non funzionano e io posso dire di essere un allenatore fortunato perché ho grande sostegno dalla società. Poi è normale che siamo tutti legati ai risultati", conclude.

ARTICOLI CORRELATI:

Milan, il Bayern frena per Renato Sanches
Milan, il Bayern frena per Renato Sanches
Inter, nuova offerta per Dalbert
Inter, nuova offerta per Dalbert
Roma, ancora un no per Mahrez
Roma, ancora un no per Mahrez
Fiorentina forte su un difensore
Fiorentina forte su un difensore
"Bernardeschi non voleva la Juve"
Juve in ansia per Dybala
Juve in ansia per Dybala
 
Izabel Goulart
Calista Melissa
Diletta Leotta in vacanza
Khloe Terae
Nina Serebova
Alexandra Renee
Rosy Maggiulli
Carolina, la musa di Kakà
Olga Goloburda
Katya Elise Henry
Daphne Joy
Elizabeth Smith