Perinetti punge Perin

Il direttore sportivo del Genoa torna sulla cessione del capitano rossoblù alla Juventus.

Intervistato da 'Radio Sportiva', il direttore sportivo del Genoa Giorgio Perinetti ha parlato delle strategie di mercato dei rossoblù, spiegando chiaramente i ruoli che il Grifone dovrà colmare ed entrando nel merigo dei nomi accostati ai rossoblù nelle prime settimane di mercato: “Cerchiamo un centrocampista davanti alla difesa, un interno ed un attaccante esterno sinistro di piede destro e per coprire questi ruoli dobbiamo seguire diverse alternative. Mandragora si è formato da noi, non ci dispiacerebbe riaverlo. Ma sono situazioni da valutare – prosegue Perinetti a Radio Sportiva. Ci piacerebbe riaverlo con noi, così come Bertolacci: con Ballardini Andrea ha ritrovato lo smalto migliore. Se ci sarà l'opportunità ci piacerebbe tenerlo. Ha un anno di contratto, dovremo capire cosa vorrà fare il Milan. Sandro ha altre caratteristiche, ci piace, ma non è l’unico nel ruolo".

Perinetti ha poi parlato di chi al Genoa non c’è più…:"Come ha detto il presidente Preziosi, sono i giocatori che alla fine determinano le loro destinazioni. Perin voleva giocare la Champions ed ha scelto la Juventus, poi noi abbiamo trovato la soluzione del trasferimento. La Juve ha fatto un'operazione intelligente: una squadra che cerca vittorie in tutte le competizioni non può non avere due portieri importanti. Poi vedremo quanto Mattia giocherà, al fianco di Szcz?sny".

Infine un commento sull’inatteso approdo di Walter Sabatini alla Sampdoria: "Siamo rimasti un po' sorpresi da questo annuncio, stiamo parlando di un dirigente di grande livello, bravissimo nella scelta dei giocatori. La Samp ha fatto un investimento importante: lo prendo come uno stimolo per fare bene, perché il nostro avversario si è rinforzato dal punto di vista dirigenziale".

ARTICOLI CORRELATI:

Marotta manda un messaggio a Icardi
Marotta manda un messaggio a Icardi
Niang:
Niang: "Qui si pensa solo al calcio"
Juventus, i tifosi sfiduciano Allegri
Juventus, i tifosi sfiduciano Allegri
Inter-Rakitic, accordo ad un passo
Inter-Rakitic, accordo ad un passo
Roma, forte tentazione Sarri
Roma, forte tentazione Sarri
Wanda allontana Icardi dall'Inter
Wanda allontana Icardi dall'Inter
Sergio  Pellissier potrebbe non smettere
Sergio Pellissier potrebbe non smettere
Milan, due idee per il centrocampo
Milan, due idee per il centrocampo
Nuove figurine: ci sono Piatek e Paquetà
Nuove figurine: ci sono Piatek e Paquetà
 
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica