Napoli e Sarri ai tempi supplementari

Si avvicina l'accordo con De Laurentiis per il rinnovo, ma il futuro del tecnico è ancora da definire.

La prevista rottura sembra scongiurata, ma per il lieto fine c'è ancora da aspettare. L'avventura di Maurizio Sarri sulla panchina del Napoli, iniziata nell'estate 2015 tra tanti dubbi dei tifosi dopo l'addio di Rafa Benitez, sembra destinata a proseguire dopo il segretissimo summit svoltosi poco lontano da Napoli nella tarda mattinata di mercoledì, alla presenza, oltre che del presidente De Laurentiis e del figlio Edoardo, dell'amministratore delegato Andrea Chiavelli e del direttore sportivo Cristiano Giuntoli.

Dopo settimane di attesa e di messaggi incrociati tra le parti, il primo incontro è stato interlocutorio, ma comunque positivo, avendo permesso alle parti di esprimere le proprie posizioni e scoprirle non troppo divergenti. Nella giornata di giovedì, presso gli uffici romani di De Laurentiis, potrebbe "giocarsi il secondo tempo", nel quale si entrerebbe sulle delicate questioni economiche: sul tavolo il possibile adeguamento del contratto di Sarri, che dovrebbe andare a guadagnare 3,5 milioni netti più bonus facili che lo farebbero superare agevolmente quota 4. 

Poi la discussione si sposterà sul piano tecnico, per affrontare il tema del mantenimento della competitività della rosa, richiesto da Sarri per proseguire la rincorsa allo scudetto solo sfiorato nell'attuale stagione.

ARTICOLI CORRELATI:

Pancaro consiglia il Milan sulla questione Higuain
Pancaro consiglia il Milan sulla questione Higuain
Tare piazza il primo colpo di mercato
Tare piazza il primo colpo di mercato
Il futuro di Laurini è nelle mani del Parma
Il futuro di Laurini è nelle mani del Parma
La Cremonese si riprende Caracciolo
La Cremonese si riprende Caracciolo
Higuain, un nuovo indizio lo allontana dal Milan
Higuain, un nuovo indizio lo allontana dal Milan
Bizzarri non convince il Parma
Bizzarri non convince il Parma
Inter, c'è l'erede di Perisic
Inter, c'è l'erede di Perisic
Milan, due cessioni per avere Piatek
Milan, due cessioni per avere Piatek
Una stella del Tottenham verso Madrid
Una stella del Tottenham verso Madrid
 
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy