Marino: "Il no di Verdi sembra pilotato"

L'ex dg del Napoli molto scettico sul rifiuto dell'attaccante del Bologna.

L'ex direttore generale del Napoli Pierpaolo Marino ai microfoni di ItaSportPress.it ha commentato la decisione di Simone Verdi di dire no agli azzurri e restare al Bologna: "Il rifiuto di Verdi è difficilmente comprensibile, soprattutto alla luce del fatto che sembra avere delle remore non sul Napoli, ma in merito alla sua valutazione tecnica. E’ una decisione che sorprende perché l'ha chiesto Sarri, uno che lo conosce visti i trascorsi di Empoli. Ricordiamo che stiamo parlando della prima in classifica, ha rifiutato la capolista: una cosa è giocare per una classifica anonima, con tutto il rispetto per il Bologna, e una cosa è invece lottare per lo scudetto".

"A prescindere da tutto, qualsiasi tipo di decisione va rispettata, ma mi auguro che non sia una scelta di mercato pilotata: magari c'è qualche altra squadra dietro che lo prenderà in estate, sarebbe brutto se l'operazione fosse stata condizionata da un altro club che lo prenderà in futuro".

ARTICOLI CORRELATI:

Milan, Marco Giampaolo è ufficiale
Milan, Marco Giampaolo è ufficiale
Per Kastanos le neopromosse ora sono due
Per Kastanos le neopromosse ora sono due
Il Cagliari ringrazia e saluta Srna
Il Cagliari ringrazia e saluta Srna
Un top club europeo irrompe su Barella
Un top club europeo irrompe su Barella
Andersen è sempre più vicino al Milan
Andersen è sempre più vicino al Milan
Napoli, De Laurentiis senza freni sul mercato
Napoli, De Laurentiis senza freni sul mercato
Torino, nuovo nome per la corsia mancina
Torino, nuovo nome per la corsia mancina
Il Lecce bussa a casa di Atalanta e Spal
Il Lecce bussa a casa di Atalanta e Spal
La Roma ha preso una decisione su Cragno
La Roma ha preso una decisione su Cragno
 
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta