Genoa, ecco il terzino: beffata la Spal

Il presidente Preziosi rivoluziona la rosa in tutti i reparti: arriva l'olandese Kingsley Ehizibue.

Non c’è mercato senza rivoluzione in casa Genoa e la sessione di gennaio 2019 non fa eccezione. La cessione del bomber Krzysztof Piatek al Milan non sarà l’unico movimento dell’inverno rossoblù. L’operazione record in uscita (35 milioni in un’unica soluzione senza contropartite tecniche) prelude a investimenti importanti, in tutti i reparti, per permettere a Cesare Prandelli di arrivare ad una salvezza tranquilla.

Così dopo il portiere Jandrei e il difensore Pezzella e in attesa di definire il prestito di Tony Sanabria, erede di Piatek, ecco l’arrivo del giovane terzino destro Kingsley Ehizibue, tedesco naturalizzato olandese, in forza al Pec Zwolle e atteso nelle prossime ore a Genova per le visite mediche.

Classe ’96, molto strutturato fisicamente, Ehizibue era stato cercato anche da Sampdoria e Spal: sembrava tutto fatto con gli estensi, bruciati però dall’offerta del presidente del Genoa Preziosi, che ha chiuso l’operazione per tre milioni più bonus.
 

ARTICOLI CORRELATI:

Il Torino controriscatta Bonifazi
Il Torino controriscatta Bonifazi
Scatta l'asta per Fares
Scatta l'asta per Fares
Juventus, Perin è la chiave per Luca Pellegrini
Juventus, Perin è la chiave per Luca Pellegrini
De Laurentiis, frecciata lampo a Sarri
De Laurentiis, frecciata lampo a Sarri
Fermento sull'asse Pisa-Pordenone
Fermento sull'asse Pisa-Pordenone
Cagliari, deciso il futuro di Giannetti
Cagliari, deciso il futuro di Giannetti
Il Benevento punta un Under 21
Il Benevento punta un Under 21
Allan, il Psg rilancia
Allan, il Psg rilancia
La Spal ha preso Igor
La Spal ha preso Igor
 
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta