Futuro da dirigente per Dzeko

L'attaccante bosniaco della Roma potrebbe affiancare Francesco Totti.

Edin Dzeko ha ritrovato il gol in nazionale e spera di ritrovarlo anche con la Roma dopo la perla che è valsa la vittoria sul campo del Torino.

Intanto, la dirigenza giallorossa sta pensando di proporre un prolungamento di contratto al bosniaco passando dalla scadenza del 2020 al 2021 con una spalmatura degli attuali 4.5 milioni netti a stagione.

Il piano non termina nel 2021. La società capitolina potrebbe assicurare un ruolo in dirigenza al neo laureato Dzeko.

L’ex Manchester City non si vede nei panni di allenatore, ma preferirebbe affrontare la carriera dirigenziale e se accettasse la proposta di rimanere a Roma, potrebbe lavorare fianco a fianco con un suo ex compagno, Francesco Totti.

ARTICOLI CORRELATI:

Verdi-Torino, retroscena sull'addio
Verdi-Torino, retroscena sull'addio
D'Aversa tranquillizza Gattuso
D'Aversa tranquillizza Gattuso
Ventura, contatti con due club di A
Ventura, contatti con due club di A
Ochoa torna a parlare del Napoli
Ochoa torna a parlare del Napoli
Tre big inglesi su Chiesa
Tre big inglesi su Chiesa
Tutti pazzi per Piatek
Tutti pazzi per Piatek
 
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman