Coppitelli sceglie l'Imolese

L'ex allenatore della Primavera del Torino approda tra i professionisti prendendo il posto di Alberto Dionisi, passato al Venezia.

Coppitelli

Federico Coppitelli è il nuovo allenatore responsabile della prima squadra dell’Imolese Calcio. L’annuncio ufficiale era stato dato dalla dirigenza rossoblu nei giorni scorsi ed oggi è stato ufficialmente presentato nella sala stampa del Centro Tecnico Bacchilega. 

“È stata una scelta molto semplice - ha affermato mister Coppitelli -, quella dell’Imolese è una realtà che osservavo già dall’esterno per via delle idee di calcio molto simili. Ho presto trovato molti punti in comune con la proprietà e con la dirigenza. Oggi sono qui motivato e voglioso di iniziare questa nuova avventura”. 

Mister Coppitelli ha spiegato così la propria filosofia: “Non snaturerò il mio modo di allenare e di pensare il calcio, ma qualcosa adatterò. Mi piace un calcio intenso come capacità di creare occasioni, ma bisogna farlo in modo ragionato e il più spesso possibile in verticale. Voglio che la mia squadra sia pericolosa attraverso queste caratteristiche. Ma voglio soprattutto che la squadra sia ambiziosa e che in ogni partita faccia ciò che ha in testa di fare”. 

Quanto alle sfide che questo incarico potenzialmente nasconde il nuovo tecnico ha le idee chiare: “quando ho scelto di venire qui è stato soprattutto per la stima e la fiducia che nutro nelle persone che lavorano qui e nel lavoro che hanno svolto fino ad oggi. Non ho nessuna preoccupazione sulla qualità della squadra”.

Contestualmente la società ha ufficializzato anche di aver acquisito i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Dardan Vuthaj. L’attaccante albanese, autore di 17 reti nello scorso campionato di Serie D con il Delta Rovigo, ha firmato un contratto di un anno con opzione di rinnovo per il secondo.

Il direttore sportivo Filippo Ghinassi esprime la propria soddisfazione per l’acquisto: “Siamo soddisfatti dell’arrivo in maglia rossoblu di uno degli attaccanti più promettenti della serie D. Dardan Vuthaj ha fatto un percorso di crescita e riteniamo che sia giunto alla giusta maturità per imporsi anche nel calcio professionistico”.


ARTICOLI CORRELATI:

Kalinic-Petagna, destini incrociati
Kalinic-Petagna, destini incrociati
Kessié, l'agente non esclude nulla
Kessié, l'agente non esclude nulla
Dimarco può tornare in Emilia
Dimarco può tornare in Emilia
Atletico-Belotti, il Torino sbatte la porta
Atletico-Belotti, il Torino sbatte la porta
Il Milan vira su Mandzukic
Il Milan vira su Mandzukic
L'Inter consola Conte: due colpi in arrivo
L'Inter consola Conte: due colpi in arrivo
Due nomi in pole se la Fiorentina caccia Montella
Due nomi in pole se la Fiorentina caccia Montella
Il Benevento piomba su due punte di serie A
Il Benevento piomba su due punte di serie A
Bayern Monaco, c'è la data per il nuovo allenatore
Bayern Monaco, c'è la data per il nuovo allenatore
 
Rihanna incanta lo Stadium
Bellissime a Eicma 2019: Giorgia Capaccioli
Le bellissime di Eicma 2019: Beatrice Silipigni
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Pasqualon
Le bellissime di Eicma 2019: Francesca Campione
Bellissime a Eicma 2019: Kate Fretti
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Dones
Le bellissime di Eicma 2019: Ilaria Prazzoli
Le bellissime di Eicma 2019: Sabrina Semeraro
Le bellissime di Eicma 2019: Sabrina Chiolerio
Le bellissime di Eicma 2019: Giada Bagnoli
Le bellissime di Eicma 2019: Federica Zucchieri