Zoff: "Ecco cosa ha sbagliato Ventura"

L'ex portiere e c.t della Nazionale ha parlato al programma di Sportmediaset '4-4-2'.

dino zoff

L'ex portiere e allenatore della Nazionale italiana Dino Zoff è intervenuto durante '4-4-2', programma trasmesso in live streaming sul sito di Sportmediaset.

"Dal mio punto di vista il momento cruciale che ha portato a questa disfatta è stato la sconfitta con la Spagna in trasferta. Quella partita ci ha dato una batosta psicologica che abbiamo patito troppo: da quel giorno abbiamo cominciato a cercare altre vie, altre strade e in questo modo abbiamo perso il filo. Forse il gruppo era un po’ ristretto, ma era un buon gruppo che comunque non è stato all’altezza. Anzi, forse il fatto di non essere ampio doveva indurre a insistere su alcune situazioni, invece di cercare il cambiamento".

Alla domanda su come si riparte dopo Buffon, risponde: "Anche io finii la mia carriera in Nazionale con una sconfitta in Svezia, sarà destino. La sua assenza peserà, ma c’è una buona percentuale di giovani che può dare il giusto contributo per risollevarsi. In campo arriveranno altri leader, ma prima i leader devono essere in società, dal presidente della Federazione all’allenatore".

 


ARTICOLI CORRELATI:

Mazzarri punta il Torino di Radice: il record nel mirino
Mazzarri punta il Torino di Radice: il record nel mirino
Spal: il caso Mazza al centro delle difficoltà estive
Spal: il caso Mazza al centro delle difficoltà estive
Da Conte una bordata a Sarri: Inter-Juventus già iniziata
Da Conte una bordata a Sarri: Inter-Juventus già iniziata
Giampaolo punta su Paquetà come numero 10 del Milan
Giampaolo punta su Paquetà come numero 10 del Milan
Antonio Conte è soddisfatto a metà
Antonio Conte è soddisfatto a metà
Sensi trascina l'Inter in testa alla classifica
Sensi trascina l'Inter in testa alla classifica
Doppio Mertens, il Napoli batte la Samp
Doppio Mertens, il Napoli batte la Samp
Maurizio Sarri si lamenta per le sostituzioni
Maurizio Sarri si lamenta per le sostituzioni
Una Juventus timida non punge e perde tre giocatori
Una Juventus timida non punge e perde tre giocatori
 
Grid Girls: Giorgia Capaccioli
Claudia Nargi
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana Linck, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Le più belle foto di Jolanda De Rienzo