Vincenzo Montella, duro attacco a Berlusconi

L'allenatore del Milan risponde alle critiche dell'ex presidente e incassa la fiducia di Fassone: "Bene quella pubblica, ma mi basterebbe quella privata".

L’attesa per il derby, sfida che potrebbe anche decidere il futuro di Vincenzo Montella sulla panchina del Milan, è stata diluita dalla sosta per le Nazionali, ma mentre la sfida ai nerazzurri si avvicina, il tecnico rossonero Vincenzo Montella sfodera la consueta tranquillità anche di fronte alle domande più scomode.

Il ko contro la Roma ha indispettito i tifosi, compreso uno molto illustre, quel Silvio Berlusconi che non si è risparmiato critiche feroci nei confronti dell’allenatore napoletano.

Montella, premiato a Campione d’Italia durante la “Notte delle Stelle”, organizzata da GLGS-Ussi Lombardia, applica il più classico dei contropiede, replicando senza indugi all’ex presidente: “Berlusconi può dire tutto ciò che vuole, ne ha il diritto. Le dichiarazioni che sono uscite vanno contestualizzate, ma da parte mia ci sarà sempre massimo ascolto. Il mestiere però è il mio e le scelte devono essere autonome. Mi piace ascoltare e elaborare i consigli, quelli di Berlusconi dello scorso anno non mi piacevano molto, mentre altri li faccio miei e li utilizzo”. 

Al derby però Montella arriva con la rinnovata fiducia della società: “Sono contento che Fassone mi dimostri fiducia pubblica, ma mi basterebbe quella privata. Il derby è una partita fondamentale, una gara-bivio: abbiamo bisogno della vittoria in qualsiasi modo, con una prestazione convincente sarebbe meglio, ma va bene anche vincere su autorete. Mi aspetto una prestazione convincente, sulla falsa riga di quella con la Roma con un po’ di sana cattiveria in più negli ultimi 30 metri. Il nostro obiettivo è arrivare in Champions”.

ARTICOLI CORRELATI:

Il PSG ancora fermato dai gilet gialli
Il PSG ancora fermato dai gilet gialli
Impresa Olympiacos, Milan eliminato
Impresa Olympiacos, Milan eliminato
Inzaghi soddisfatto della sua Lazio
Inzaghi soddisfatto della sua Lazio
Eintracht in rimonta. La Lazio non sa più vincere
Eintracht in rimonta. La Lazio non sa più vincere
La prima del Foggia di Pavone
La prima del Foggia di Pavone
Nereo Rocco ora ha una piazza a Milano
Nereo Rocco ora ha una piazza a Milano
Scontri fra tifosi prima di Lazio-Eintracht
Scontri fra tifosi prima di Lazio-Eintracht
Scalcia il collo dell'avversario: stangato
Scalcia il collo dell'avversario: stangato
Juve, Mandzukic suona la carica
Juve, Mandzukic suona la carica
 
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk