Suso: "Vorrei essere ricordato come Kakà"

"Il derby? Vorrei la vittoria con un mio gol decisivo".

Suso, trequartista del Milan che ha faticato a trovare spazio la scorsa stagione, con il nuovo allenatore Vincenzo Montella è riuscito a convincere e a guadagnarsi il ruolo di titolare indiscusso. 

In un'intervista al "Corriere dello Sport", il giovane calciatore spagnolo ha parlato delle ragioni del suo salto di qualità in questa prima parte di campionato: "Cosa mi è successo? La cosa più semplice che possa accadere a un calciatore: ho iniziato a giocare con continuità, grazie a Montella. Lui non ha mai avuto dubbi su di me. Ma questo per me è solo l'inizio, posso e devo fare ancora meglio".

Suso ha poi inevitabilmente continuato parlando del derby di Milano: " Lo vivrò molto intensamente, dovrei essere titolare. Sabato è il mio compleanno e domenica la mia famgilia e i miei amici saranno qui per festeggiare. Come regalo vorrei la vittoria, con un mio gol decisivo sarebbe ancora meglio". 

Concludendo lo spagnolo ha voluto giurare amore eterno al club rossonero: "Qui vorrei essere ricordato come Kakà: mi piaceva molto la sua velocità e la sua capacità di essere decisivo davanti alla porta. Lui ha lasciato il Milan? Io no: voglio rinnovare il mio contratto".

ARTICOLI CORRELATI:

Il Vicenza va al contrattacco
Il Vicenza va al contrattacco
Nazionale, via anche Florenzi
Nazionale, via anche Florenzi
Paquetà emozionato:
Paquetà emozionato: "Grato al Milan"
Petagna:
Petagna: "Semplici mi ha dato più libertà"
De Vrij salta il match con l'Olanda. L'Inter aspetta
De Vrij salta il match con l'Olanda. L'Inter aspetta
Piatek trascina la Polonia. Poker Olanda
Piatek trascina la Polonia. Poker Olanda
Paquetà si prende la 10 del Brasile
Paquetà si prende la 10 del Brasile
Khedira torna in gruppo
Khedira torna in gruppo
Mancini nei guai: Chiesa torna a casa
Mancini nei guai: Chiesa torna a casa
 
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica