Stefano Pioli è stanco di aspettare

L'allenatore della Fiorentina sbotta contro l'attesa per il ricorso del Milan contro l'esclusione dall'Europa League.

Ancora pochi giorni e la Fiorentina conoscerà il proprio destino, ovvero se i viola parteciperanno alla prossima Europa League prendendo il posto del Milan escluso dalla sentenza Uefa del 28 giugno a causa dei noti problemi legati al mancato rispetto del Fair Play Finanziario.

Il ricorso al Tas di Losanna sarà discusso il 19 luglio, appena una settimana prima della prima partita del secondo turno preliminare, che toccherà a una tra Atalanta e Fiorentina. Estate inevitabilmente condizionata quindi per la squadra del tecnico Pioli, che sembra averne abbastanza di aspettare, come detto esplicitamente dal tecnico emiliano al termine della prima amichevole stagionale contro il Val di Fassa Team, vinta per 10-0: "Non voglio entrare nel merito delle sentenze, non spetta a me, ma dico che il fatto che la decisione arrivi così all'ultimo non aiuti nessuno. Soprattutto Fiorentina e Atalanta, al Milan credo cambi poco".

ARTICOLI CORRELATI:

Avellino, Bari e Cesena non iscritte alla serie B
Avellino, Bari e Cesena non iscritte alla serie B
Milan vittorioso anche sul campo
Milan vittorioso anche sul campo
Il messaggio di Elliott per il futuro del Milan
Il messaggio di Elliott per il futuro del Milan
Pallotta sospeso tre mesi
Pallotta sospeso tre mesi
Milan, Suso:
Milan, Suso: "Abbiamo sofferto ma ci siamo ripresi l'Europa"
Inter, ecco l'esito degli esami di Nainggolan
Inter, ecco l'esito degli esami di Nainggolan
 
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman