Spal, Semplici sperava in qualcosa di diverso

Il tecnico degli estensi ha spiegato anche il perchè dei pochi gol delle punte.

Leonardo Semplici a Tuttosport ha raccontato questi primi mesi in serie A alla guida della Spal.

Il tecnico sperava in un campionato più equilibrato: “Ci si confronta con realtà di altissimo livello e, lo ammetto, speravamo ci fosse meno differenza di valori. Invece più il viaggio va avanti e più ti rendi conto che la qualità sale. Il gap maggiore cui far fronte? Innanzitutto quello fisico: la fisicità, in A, è notevole. E poi c'è differenza sul piano tecnico. Soprattutto nei confronti delle prime sei il divario tecnico è sostanziale”.

Poi Semplici si focalizza sull’attacco della Spal: “Pochi gol delle punte? Noi abbiamo scelto attaccanti in grado di garantire gol ma anche già esperti della categoria. Per questo alle conferme di Antenucci e Floccari abbiamo aggiunto Paloschi e Borriello. Fino a poco tempo fa, però, per una ragione o per l'altra tutti hanno sofferto di qualche problema e hanno faticato. Ma ora tutti stanno recuperando e sono molto fiducioso.

ARTICOLI CORRELATI:

Mario Balotelli re a Montecarlo
Mario Balotelli re a Montecarlo
Ronaldinho dice basta
Ronaldinho dice basta
Lucioni:
Lucioni: "Ingiustizia, faremo ricorso"
Il Milan respira: aumento di capitale in vista
Il Milan respira: aumento di capitale in vista
Benevento, Vigorito:
Benevento, Vigorito: "Sentenza assurda"
Benevento, stangato Lucioni: un anno di squalifica
Benevento, stangato Lucioni: un anno di squalifica
 
Devin Brugman
Jessica Cribbon
Laci Kay Somers
Jessa Hinton
Ria Antoniou
Kyliee Walton
Ludovica Pagani
Ashley Gilbert
Kayla Fitzgerald
Dessie Mitcheson
Abby Dowse
Jessa Cygan