Serie B, Cremonese-Empoli 1-1

La Cremonese le prova tutte per avere la meglio su un Empoli quadrato e spietato; il paraggio accontenta tutti.

Donnarumma

Big-match di giornata allo "Zini": l'Empoli cerca la vittoria in trasferta, la Cremonese vuole riscattare la mancata vittoria di Novara davanti al proprio pubblico. Tesser schiera Paulinho dal primo minuto, al fianco di Brighenti. Vivarini schiera il solito 3-5-2 con Krunic a centrocampo. Partita da subito vivace sui due fronti d'attacco: al 1' Brighenti segna in fuorigioco; al 6' Provedel si produce in una bella parata su tiro di Almici. La Cremonese pressa, guadagnando metri in campo; l'Empoli si difende con ordine, non disdegnando le maniere forti. Dal 20' l'Empoli riequilibra le cose per quel che riguarda la supremazia in campo e, per almeno 5', costringe i grigiorossi a difendersi. Su una ripartenza Brighenti la mette dentro, ma ancora da posizione irregolare. Al 33' sono però i toscani a passare in vantaggio: su cross dalla sinistra di Pasqual, la palla attraversa l'area grigiorossa finendo sui piedi di Donnarumma, che non fallisce. Dopo il vantaggio, l'Empoli prende ulteriore fiducia, costringendo ad alcuni interventi in affanno i difensori lombardi. In avanti la Cremonese ci prova con insistenza, andando puntualmente a sbattere contro la diga posta davanti all'area toscana. Monumentale la prestazione di Lollo. Si va all'intervallo sullo 0-1.
 
Neanche il tempo di tornare in campo, che Paulinho ha sul piede la palla per pareggiare, ma spara a lato. Subito dopo, un tiro-cross di Croce è deviato dal portiere. Il forcing grigiorosso costringe i difensori empolesi a ripetuti falli. Di Lorenzo viene ammonito al 56'. Tesser inserisce la terza punta, Scappini, per Piccolo. Al minuto 66 Caputo in attacco ha un contatto con Almici: gli animi si scaldano e l'arbitro ammonisce entrambi. Al 67' Cavion rileva Croce. Due minuti dopo, il pareggio: Brighenti segna su assist di Scappini: urlo liberatorio dei 5.500 dello "Zini". Al 75' Castrovilli sostituisce capitan Brighenti, salutato dall'ovazione del pubblico. Un minuto dopo Ujkani salva su incursione in area di Caputo. Vivarini cambia Pasqual con Zajc. All'82' Ujkani si supera su Krunic. Jakupovic e Piu subentrano a Donnarumma e Krunic al 90'. Al secondo dei tre minuti di recupero Simic e Cavion si scontrano, restando entrambi a terra: è il grigiorosso ad avere la peggio. Termina 1-1 un incontro a tratti vibrante, disputato da due formazioni che hanno davvero giocato a calcio per 90', facendo di tutto per provare a vincere.

TI POTREBBE INTERESSARE:

Carlo Ancelotti unisce tre quarti d'Italia
Carlo Ancelotti unisce tre quarti d'Italia
Julio Velazquez pesa Juventus e Napoli
Julio Velazquez pesa Juventus e Napoli
Messi ko, il Barcellona trema: Inter e Real a rischio
Messi ko, il Barcellona trema: Inter e Real a rischio
Udinese-Napoli: Pagelloide bianconero
Udinese-Napoli: Pagelloide bianconero
Il Napoli c'è: Udinese travolta, Juventus avvicinata
Il Napoli c'è: Udinese travolta, Juventus avvicinata
Rissa Chelsea-United: Mourinho perdona, Sarri no
Rissa Chelsea-United: Mourinho perdona, Sarri no
Il Cosenza si sblocca, il Crotone respira
Il Cosenza si sblocca, il Crotone respira
La Sampdoria riabbraccia Walter Sabatini
La Sampdoria riabbraccia Walter Sabatini
Il Var tranquillizza Pellegrini
Il Var tranquillizza Pellegrini
 
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright