Serie B, Cesena-Avellino 3-1

Una doppietta di Cacia stende gli irpini: prima vittoria per i romagnoli.

Cesena

Tre partite senza segnare un gol e poi tre reti liberatorie in 70’. Il Cesena se la prende col malcapitato Avellino, centrando la prima, sospirata vittoria in campionato che fa salire la squadra di Camplone a 4 punti.

Dopo il pareggio senza gol tra Venezia e Spezia nel primo anticipo della quarta giornata, le emozioni sono tutte al “Manuzzi”, con quattro reti, due rigori di cui uno sbagliato, un’espulsione e due pali.

Buona parte del bottino di cui sopra è dell’Avellino, che come a Cremona cede in trasferta al termine di una buona prestazione.

Protagonista indiscusso della partita Daniel Cacia, che sale a quota 132 reti in Serie B grazie alla bella doppietta coincisa con i primi gol con la maglia bianconera: il bomber calabrese va in rete al 2’ su assist di Jallow e al 7’ della ripresa su ottimo invito di Sbrissa.

In mezzo però c’è tanto Avellino: gli irpini bruciano subito la possibilità di pareggiare, quando al 18’ Ardemagni si fa respingere un rigore da Fulignati, incassano il 2-0 da Sbrissa, ma poi assediano l’area del Cesena in avvio di secondo tempo tra il palo di Ardemagni e il gol annullato allo stesso attaccante. Il contropiede concluso dalla doppietta di Cacia è l’ultimo segnale di un Cesena che poi amministra: Castaldo segna il punto della bandiera su rigore, ma poi si arrende a un altro palo.

ARTICOLI CORRELATI:

Ceravolo:
Ceravolo: "Non si perde la A per un pippein"
Chievo, si inizia il 5 luglio
Chievo, si inizia il 5 luglio
Maiello tra discolpa e ammissione
Maiello tra discolpa e ammissione
L'Albinoleffe piange il suo pioniere
L'Albinoleffe piange il suo pioniere
Il Parma ribatte:
Il Parma ribatte: "Messaggio innocuo"
Lega Pro, Gravina annuncia l'addio
Lega Pro, Gravina annuncia l'addio
 
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman
Jessica Cribbon