Serie B, Brescia-Cittadella 4-1

Brocchi respira e rafforza la panchina, veneti arrabbiati con l'arbitro.

brescia

Il Brescia passa il testimone della crisi al Cittadella. Pioggia di gol nel primo anticipo della sesta di ritorno di Serie B, che vede la squadra di Christian Brocchi rialzarsi dopo la serie nera di 4 sconfitte nelle ultime 5 partite e affossare i granata di Venturato, senza vittorie da 5 gare.

Primo successo del 2017 per le Rondinelle e panchina dell’ex tecnico del Milan rinsaldata, mentre il Cittadella paga caro la severa espulsione di Martin dopo 11’ per gioco violento e la serataccia del portiere Alfonso.

Tutti i gol arrivano in un primo tempo scoppiettante, che il Brescia gioca con più rabbia e forse motivazioni. Apre le marcature Caracciolo al 9’ su punizione, ma 15’ dopo è già 1-1 grazie al gol di Strizzolo. Passano 300” e il Brescia torna avanti con un tocco sottomisura da corner di Leonardo Blanchard, al primo gol dopo essere arrivato a gennaio dal Carpi, ma l’uno-due che stende definitivamente il Citta è a firma Coly-Dell’Oglio: non due marcatori abituali, ma bravi rispettivamente al 37’ ed al 43’ a chiudere una mischia e a concludere senza pretese, prima della papera di Alfonso.

Ripresa divertente con il Cittadella costantemente all’attacco: ci prova più volte Schenetti, che colpisce anche una traversa, ma il punteggio non cambia.

ARTICOLI CORRELATI:

Il Novara rinasce: ripescaggio a un passo
Il Novara rinasce: ripescaggio a un passo
Bari, Ventura non trova le parole
Bari, Ventura non trova le parole
Parma, Carra non vuole crederci
Parma, Carra non vuole crederci
Preben Elkjaer è sempre più veronese
Preben Elkjaer è sempre più veronese
Ronaldo-Juventus, Cassano approva e rilancia
Ronaldo-Juventus, Cassano approva e rilancia
Daniele Cacia sta con i tifosi
Daniele Cacia sta con i tifosi
 
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman