Serie B al via, il Brescia harakiri

L'anticipo della prima giornata termina in parità: il Perugia trova il pareggio su rigore al 94' in superiorità numerica.

brescia

Si è fatta desiderare, ma alla fine la Serie B 2018-2019 è partita e lo ha fatto con una partita divertente. Brescia e Perugia hanno chiuso sull’1-1 l’anticipo della prima giornata, ma i rimpianti sono tutti per la squadra dell’esordiente tecnico David Suazo, incapace di capitalizzare il vantaggio siglato al 43’ del primo tempo da Dimitri Bisoli, bravo nell’inserirsi in area e nel concludere al volo su cross di Curcio. Fino a quel momento le due squadre si erano equivalse, con il Brescia che era partito bene e il Perugia di Nesta capace di prendere le misure. La rete che ha spezzato l’equilibrio ha però ridato entusiasmo ai padroni di casa, che sembravano poter gestire senza affanni la sterile reazione degli umbri.

La stanchezza ha però fatto un brutto scherzo alle Rondinelle, tradite dal giocatore più esperto: al 25’ capitan Gastaldello abbatte Vido con una gomitata e lascia i compagni con l’uomo in meno. Nesta rovescia in campo tutto il potenziale offensivo e alla fine il Brescia, abbassatosi troppo, paga dazio: Melchiorri lo grazie a tre dalla fine, non così Vido, che al 93’ viene strattonato in area dallo stesso Bisoli e poi trasforma il rigore del pareggio. Primo risultato utile per Alessandro Nesta sulla panchina biancorossa dopo le tre sconfitte tra campionato scorso, playoff e Coppa Italia di quest’anno.

ARTICOLI CORRELATI:

Italia, ecco le 23 per il Mondiale
Italia, ecco le 23 per il Mondiale
Bucchi dimentica la prima vittoria
Bucchi dimentica la prima vittoria
Crisi Fiorentina, la mossa della curva
Crisi Fiorentina, la mossa della curva
Pradè avverte il Cagliari
Pradè avverte il Cagliari
Caso Mayorga, rintracciato l'indirizzo di CR7
Caso Mayorga, rintracciato l'indirizzo di CR7
Milan, Piatek per il record e la Champions
Milan, Piatek per il record e la Champions
Spal-Milan, le probabili formazioni
Spal-Milan, le probabili formazioni
Lippi torna ad allenare la Cina
Lippi torna ad allenare la Cina
Pjanic rende merito ad Allegri
Pjanic rende merito ad Allegri
 
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta