Serenità Padalino: "Adesso ci siamo"

Il tecnico commenta il primo punto sulla panchina del Foggia: "Ho visto quello che avevo chiesto".

foggia

Primo punto da allenatore di Serie B per Pasquale Padalino. Il tecnico del Foggia ha fermato a due le sconfitte dopo essere subentrato a Grassadonia e fa intuire come il 2-2 contro il Verona possa essere un buon punto di partenza:

“Ho visto l’ardore e l’attaccamento alla maglia che avevo chiesto alla vigilia e soprattutto ho visto una squadra che ha creato i presupposti per rammaricarsi. Nel primo abbiamo cercato di mantenere compattezza tra i reparti per evitare quanto visto a Perugia, poi nella ripresa, prendendo coraggio, abbiamo provato a vincerla. Purtroppo gli episodi capitano, che siano un errore del portiere o un rigore sbagliato, ma ripartiamo da quanto di buono abbiamo visto".

Padalino spiega poi la scelta dell'assetto offensivo e del portiere Noppert, preferito a Bizzarri: "Non sono soddisfatto, ma non per la prova della squadra, che è stata buona, ma perché davanti possiamo fare di più. Perché Noppert? È un ragazzo positivo, l’ha pagata con un errore che ha subito riconosciuto, ma non è una scelta contro Bizzarri: mi occorreva anche qualcuno che portasse novità ed energia".
 

ARTICOLI CORRELATI:

Tragedia Corinaldo, Totti incontra Michele
Tragedia Corinaldo, Totti incontra Michele
Scontri, domiciliari per 5 ultras Bari
Scontri, domiciliari per 5 ultras Bari
Caso Astori, l'Università di Padova lancia l'allarme
Caso Astori, l'Università di Padova lancia l'allarme
Gianluca  Petrachi torna sugli arbitraggi
Gianluca Petrachi torna sugli arbitraggi
Usain Bolt appende le scarpe al chiodo
Usain Bolt appende le scarpe al chiodo
Roma, le condizioni di Under
Roma, le condizioni di Under
Milan, l'esito degli esami di Zapata: guai per Gattuso
Milan, l'esito degli esami di Zapata: guai per Gattuso
Il Frosinone a De Laurentiis:
Il Frosinone a De Laurentiis: "Fango gratuito"
Liverani e sette calciatori fermati in B
Liverani e sette calciatori fermati in B
 
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi