Sarri fa la festa a Guardiola

Black out del Manchester City: il Chelsea vince 2-0, Liverpool nuova capolista.

Chelsea

Dopo aver perso due partite delle ultime tre giocate, il Chelsea di Maurizio Sarri risorge nella serata più importante. A Stamford Bridge cade nientemeno che il Manchester City dominatore della Premier League e finora imbattuto e reduce da sette vittorie consecutive.

Finisce 2-0 e a fare salti di gioia è soprattutto il Liverpool di Jurgen Klopp, ora capolista solitario con un punto di vantaggio sul City: ottimo viatico per i Reds nella settimana che condurrà alla sfida decisiva in Champions League contro il napoli.

Chelsea bravo a resistere agli attacchi insistiti del Manchester nel primo tempo, ma la squadra di Guardiola è sterile e va sotto al 45’ su azione prolungata rifinita da Marcos Alonso per Hazard che insacca. Il City cede nel secondo tempo ed esce dalla partita al 78’: David Luiz regala a Sarri un successo di prestigio: Blues terzi a -8 dal primo posto.
 


ARTICOLI CORRELATI:

Mondiali femminili, procedimento contro il Camerun
Mondiali femminili, procedimento contro il Camerun
Spal, fissate le prime due amichevoli
Spal, fissate le prime due amichevoli
Il nuovo Foggia vuole ispirarsi al Bari
Il nuovo Foggia vuole ispirarsi al Bari
Roma, scoppia il caso Nzonzi
Roma, scoppia il caso Nzonzi
L'Egitto caccia Amr Warda
L'Egitto caccia Amr Warda
Under 21, corsa a tre per il dopo Di Biagio
Under 21, corsa a tre per il dopo Di Biagio
La Roma annulla il ritiro: Pinzolo insorge
La Roma annulla il ritiro: Pinzolo insorge
Palermo tra speranza e Ferrero
Palermo tra speranza e Ferrero
Mondiali femminili: Barbara Bonansea la tocca piano
Mondiali femminili: Barbara Bonansea la tocca piano
 
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia