Sarri: "All'andata siamo stati dei cialtroni"

Napoli a Lipsia per l'impresa, il tecnico chiede almeno una prova d'orgoglio: "Approccio sbagliato per colpa mia".

Il pensiero dominante è sempre lo scudetto, ma il Napoli non ci sta a uscire mestamente dall’Europa League e allora a Lipsia dopo il 3-1 subito al San Pan Paolo nell’andata dei sedicesimi Maurizio Sarri chiede una reazione.

Prima di tutto a livello di prestazione:  "Alla squadra ho detto che giovedì scorso abbiamo fatto una partita da cialtroni e la responsabilità è suddivisa così: al 70% è mia, 10% dello staff, 10% della società e 10% dei giocatori - ha detto Sarri da Lipsia nella conferenza stampa di vigilia - Chi gioca meno di solito faceva molto di più. Tutto l'ambiente non era carico, ed è stato un errore. Dobbiamo scendere in campo con grande voglia e con la speranza di avere qualche episodio a favore che possa riaprire il discorso qualificazione. Prima di pensare a qualificarci dobbiamo riscattare l’andata e fare un buon risultato, se no è inutile fare altri discorsi. Mertens? Ha avuto una leggera distorsione, decideremo domattina". 

Sarri ammette poi che qualcosa manca a livello di concentrazione in Europa e a livello numerico in organico…: "La gara di giovedì è stato un fulmine a ciel sereno proprio perché il livello degli allenamenti era stato quello di sempre. Le gare di campionato ultimamente per noi sono pesanti a livello mentale e non siamo riusciti a ricaricarci per quella successiva, e in questo momento numericamente non siamo nemmeno tanti. In campionato stiamo dimostrando un grande cuore, attaccamento e determinazione, nelle altre manifestazioni non riusciamo a trovare lo stesso livello di determinazione, ed è un salto che bisogna fare. Probabilmente dovremo ampliare l'organico, cercare di fare qualcosa in maniera diversa che quest'anno per errori o altre situazioni non siamo riusciti a fare".


ARTICOLI CORRELATI:

Coppitelli sceglie l'Imolese
Coppitelli sceglie l'Imolese
Mihajlovic sfida il male: in ospedale in anticipo
Mihajlovic sfida il male: in ospedale in anticipo
Ramsey:
Ramsey: "E' un sogno e una grande sfida"
Cigarini:
Cigarini: "Per fortuna sono ancora qui"
Sensi:
Sensi: "Conte vuole educazione e rispetto"
Zielinski:
Zielinski: "Napoli da scudetto, James fantastico"
Mihajlovic ringrazia tutti con una lettera aperta
Mihajlovic ringrazia tutti con una lettera aperta
Coppa d'Africa, Koulibaly orgoglioso ma triste
Coppa d'Africa, Koulibaly orgoglioso ma triste
Coppa d'Africa, Algeria e Senegal in finale
Coppa d'Africa, Algeria e Senegal in finale
 
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Le più belle foto di Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman