Sacchi fa i conti in tasca al Napoli

"Almeno 4 o 5 società in Italia spendono più del club azzurro. Sarri? Ha compiuto un capolavoro" dice l'ex ct della Nazionale.

"Sarri ha compiuto un capolavoro in azzurro e ha divertito tutti". A dirlo, a Radio Crc, è stato Arrigo Sacchi.

"Ricordo una telefonata di Guardiola che mi disse: ‘ma il Napoli quanto gioca bene?’ Questo per dire che sono arrivati attestati di stima da tutte le parti per il Napoli. Poi, però, quando vedevi la panchina della Juventus capivi che ottime alternative poteva avere Allegri. Anche a me, come è accaduto un po' a Sarri, dicevano che facevo giocare bene le squadre ma non vincevo perché la differenza la fa sempre la qualità dei giocatori. Non ci vuole fortuna nel gioco del calcio, ma il talento e non si possono prendere calciatori sconosciuti e pretendere di vincere. Almeno 4 o 5 società in Italia spendono più del Napoli e per questo vanno fatti i complimenti al club azzurro, ma va detto" ha aggiunto l’ex ct della Nazionale.

"Ho visto tutte le partite del Napoli e quando non potevo le registravo e devo dire che non ho mai visto un affaticamento fisico, neppure nell’ultimo periodo, è stato piuttosto mentale. Gli azzurri hanno portato un peso a cui non erano abituati" la conclusione di Sacchi.

ARTICOLI CORRELATI:

Juventus, Allegri:
Juventus, Allegri: "Siamo strafavoriti, dimostriamolo"
Napoli, De Laurentiis attacca Roma e Liverpool
Napoli, De Laurentiis attacca Roma e Liverpool
Serie A, le probabili formazioni
Serie A, le probabili formazioni
Gian Piero Gasperini apre il dualismo in porta
Gian Piero Gasperini apre il dualismo in porta
Pazzo Zenit, rimonta da leggenda
Pazzo Zenit, rimonta da leggenda
Atalanta in scioltezza: ora il Copenaghen
Atalanta in scioltezza: ora il Copenaghen
 
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman