Sacchi: “Ancelotti non basta”

L'ex c.t della Nazionale ha commentato l'eliminazione della Nazionale davanti ai microfoni di Sportmediaset.

Sacchi

Arrigo Sacchi, ai microfoni di Sportmediaset, ha commentato il dolorosissimo pareggio di San Siro e la conseguente eliminazione dell'Italia dai Mondiali di Russia 2018.

"Questa sconfitta non è frutto del caso. La formazione giusta è figlia di tante cose, non è il singolo giocatore che ti fa la differenza. Il nostro problema è culturale, il calcio è uno sport di squadra, non individuale. I fischi sono figli del risultato, quella di Ventura è stata una carriera dignitosa".

Alla domanda su come ripartire, l'ex c.t. dell'Italia risponde: "In questi casi si cerca il capro espiatorio. Ci mettiamo apposto la coscienza così, ma non risolviamo i problemi. Non è il singolo a risolvere i problemi. Ancelotti è un grande, ma dobbiamo fare molte cose diverse da quelle che stiamo facendo partendo proprio dalle basi".

ARTICOLI CORRELATI:

Ceravolo:
Ceravolo: "Non si perde la A per un pippein"
Chievo, si inizia il 5 luglio
Chievo, si inizia il 5 luglio
Maiello tra discolpa e ammissione
Maiello tra discolpa e ammissione
L'Albinoleffe piange il suo pioniere
L'Albinoleffe piange il suo pioniere
Il Parma ribatte:
Il Parma ribatte: "Messaggio innocuo"
Lega Pro, Gravina annuncia l'addio
Lega Pro, Gravina annuncia l'addio
 
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman
Jessica Cribbon