Roberto Stellone non cerca alibi

Il Palermo incappa a Cremona nella seconda sconfitta consecutiva, il tecnico non si appella ai problemi societari.

stellone

Dopo una lunga imbattibilità avviata dal cambio in panchina tra Tedino e Stellone, il Palermo si è inceppato. Due sconfitte consecutive costano ai rosanero il riavvicinamento di massa da parte delle inseguitrici nella lotta per la promozione diretta.

Dopo il ko al “Barbera” contro la Salernitana, i siciliani cadono a Cremona, ma Roberto Stellone non fa drammi commentando la gara in conferenza stampa, evitando anche di appellarsi alle problematiche extra-campo: "E' stata una partita in cui avremmo potuto fare di più, sfruttando meglio le occasioni avute nel primo tempo, poi nel secondo loro hanno avuto la meglio in più duelli, fino al raddoppio, che ha chiuso la partita. Avevamo certamente parecchie defezioni importanti, a cui si è aggiunta quella di Moreo, ma non ci appelliamo a quelle e neanche è il caso di attribuire un peso in questa partita a vicende fuori dal campo".

Stellone è stato anche espulso: "Sul mio allontanamento dal campo, ho soltanto fatto notare all'arbitro ad alta voce che il fuorigioco di Puscas era passivo, nient'altro. Complimenti alla Cremonese, che ha fatto un'ottima prestazione. Pensiamo alla prossima gara, cercando di recuperare più giocatori possibili per riprendere il nostro cammino. E' la seconda sconfitta di fila: mi dispiace, ma non dobbiamo fare drammi".

ARTICOLI CORRELATI:

Lorenzo Insigne trova un difetto ad Hamsik
Lorenzo Insigne trova un difetto ad Hamsik
Gattuso bacchetta il suo Milan
Gattuso bacchetta il suo Milan
Ci pensa Pazzini: il Verona è guarito
Ci pensa Pazzini: il Verona è guarito
Beppe Iachini se la prende con i tacchetti
Beppe Iachini se la prende con i tacchetti
Il Milan è un rullo: Empoli senza scampo
Il Milan è un rullo: Empoli senza scampo
Dichiarazioni post-derby, Cairo assolto
Dichiarazioni post-derby, Cairo assolto
Lazio, eliminazione e beffa: l'Uefa indaga
Lazio, eliminazione e beffa: l'Uefa indaga
L'Uefa stanga Kondogbia, Ramos trema
L'Uefa stanga Kondogbia, Ramos trema
Juventus, Douglas Costa ancora out
Juventus, Douglas Costa ancora out
 
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica