Premier Portogallo: "Non infangate Ronaldo"

"Esiste una cosa chiamata presunzione di innocenza".

CR7 Cristiano Ronaldo

Le accuse di stupro contro l'attaccante della Juventus Cristiano Ronaldo hanno avuto risonanza mondiale, e anche il Primo Ministro portoghese Antonio Costa ha voluto dire la sua alla tv spagnola: "Quello che la gente deve capire una volta per tutte è che esiste una cosa chiamata presunzione di innocenza. Non basta che qualcuno sia accusato di qualcosa per renderlo colpevole".

"E se esiste qualcosa di cui si hanno prove è che Cristiano Ronaldo è un professionista, uno sportivo e un calciatore straordinario. È una persona che ha onorato il Portogallo e ha dato tanto prestigio alla nostra nazione e di certo speriamo tutti che nulla possa mai sporcare questa immagine di Cristiano", sono le parole del politico. Ronaldo è accusato da una donna per fatti avvenuti a Las Vegas nel 2009.

ARTICOLI CORRELATI:

Playoff serie C, tre derby dopo i sorteggi
Playoff serie C, tre derby dopo i sorteggi
Inter, la Curva Nord avverte i giocatori
Inter, la Curva Nord avverte i giocatori
Fiorentina-Genoa: probabili formazioni
Fiorentina-Genoa: probabili formazioni
Della Valle,
Della Valle, "possibili contatti con Al-Khelaifi"
Il rapper Biondo:
Il rapper Biondo: "Il Milan fa la differenza in Champions"
Lazio, Correa:
Lazio, Correa: "Coppa Italia punto di partenza"
Inter-Empoli, le probabili formazioni
Inter-Empoli, le probabili formazioni
Europa League, tanti posti vuoti a Baku
Europa League, tanti posti vuoti a Baku
Verona-Pescara senza gol: si decide tutto all'Adriatico
Verona-Pescara senza gol: si decide tutto all'Adriatico
 
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta