Premier Portogallo: "Non infangate Ronaldo"

"Esiste una cosa chiamata presunzione di innocenza".

CR7 Cristiano Ronaldo

Le accuse di stupro contro l'attaccante della Juventus Cristiano Ronaldo hanno avuto risonanza mondiale, e anche il Primo Ministro portoghese Antonio Costa ha voluto dire la sua alla tv spagnola: "Quello che la gente deve capire una volta per tutte è che esiste una cosa chiamata presunzione di innocenza. Non basta che qualcuno sia accusato di qualcosa per renderlo colpevole".

"E se esiste qualcosa di cui si hanno prove è che Cristiano Ronaldo è un professionista, uno sportivo e un calciatore straordinario. È una persona che ha onorato il Portogallo e ha dato tanto prestigio alla nostra nazione e di certo speriamo tutti che nulla possa mai sporcare questa immagine di Cristiano", sono le parole del politico. Ronaldo è accusato da una donna per fatti avvenuti a Las Vegas nel 2009.


ARTICOLI CORRELATI:

Liverani:
Liverani: "Lapadula ha voglia di stupire"
D'Angelo:
D'Angelo: "Dobbiamo imparare a soffrire"
Coppa Italia, tutti i risultati
Coppa Italia, tutti i risultati
Monza, Cristian Brocchi spiega l'impresa mancata
Monza, Cristian Brocchi spiega l'impresa mancata
Vlahovic ribalta il Monza e salva la Fiorentina
Vlahovic ribalta il Monza e salva la Fiorentina
Parma, definita la numerazione ufficiale
Parma, definita la numerazione ufficiale
Lukaku si è già preso l'Inter
Lukaku si è già preso l'Inter
Lazio, tegola Lazzari
Lazio, tegola Lazzari
Gervinho: la commovente dedica fa il giro del mondo
Gervinho: la commovente dedica fa il giro del mondo
 
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana Linck, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Le più belle foto di Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman