Polemiche con Acerbi, Bakayoko si scusa

Le scaramucce tra il difensore della Lazio e il centrocampista del Milan andavano avanti da giorni.

L'entusiasmo per la vittoria che il Milan ha ottenuto sulla Lazio è stata smorzata dalle polemiche di fine partita, con Franck Kessié e soprattutto Tiémoué Bakayoko che hanno festeggiato sotto la curva con la maglia di Francesco Acerbi. Un gesto che lo stesso difensore biancoceleste (che in settimana aveva avuto una discussione social con lo stesso Bakayoko) ha stigmatizzato su Twitter: "Sono dispiaciuto perché ho scambiato la maglia per mettere fine alla questione, fomentare odio non è sport ma un segno di debolezza".

E l'ex Chelsea ha provato a chiudere definitivamente la questione attraverso un post su Instagram: "Il mio è stato un gesto scherzoso. Non volevo mancare di rispetto a nessuno. Chiedo scusa a Francesco Acerbi se si è sentito offeso".

La vicenda era nata dopo che Acerbi (peraltro un ex della partita) aveva dichiarato: "Nei singoli non c'è paragone tra Milan e Lazio". "Ci vediamo sabato", era stata la risposta vagamente minacciosa di Bakayoko via Twitter.

ARTICOLI CORRELATI:

Verona-Pescara senza gol: si decide tutto all'Adriatico
Verona-Pescara senza gol: si decide tutto all'Adriatico
Ranieri:
Ranieri: "Champions? Ci proviamo ancora"
Oddo:
Oddo: "Trasmettere i valori del vecchio Milan non è semplice"
Filippo Galli tra passato e presente
Filippo Galli tra passato e presente
E' nato 120Milan,  la voce dei diavoli rossoneri
E' nato 120Milan, la voce dei diavoli rossoneri
Cagliari, si ferma Pavoletti
Cagliari, si ferma Pavoletti
Addio a Moretti, i tifosi fanno una richiesta alla società
Addio a Moretti, i tifosi fanno una richiesta alla società
Castro su Maran:
Castro su Maran: "E' il mio padre calcistico"
Torino, Moretti annuncia il ritiro
Torino, Moretti annuncia il ritiro
 
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta