Perisic adesso è felice: “Qui grazie a Spalletti”

Il croato dà spettacolo contro il Chievo e punta la Juventus: "Aspettavamo da tanto questo momento".

Ha risposto pure a chi lo accusava di segnare poco in relazione alle proprie qualità.

Il tris di reti realizzato al Chievo da Ivan Perisic non brilla per bellezza e difficoltà, ma vale tanto perché spiana la strada al primato in classifica dell’Inter che supera il Napoli.

Il croato ha analizzato la partita ai microfoni di Premium Sport: “Non è importante chi fa gol, conta solo la squadra. Siamo sulla buona strada, dobbiamo continuare così e andare a Torino per cercare di vincere, aspettavamo da tanto questo momento”. 

Inevitabile anche per Perisic elogiare il lavoro di Spalletti, decisivo per convincere il croato a restare in nerazzurro resistendo alla tentazione estiva chiamata Manchester United: “Il segreto del mister? Per lui tutti i giocatori sono importanti e questo l’abbiamo visto oggi, in questa gara hanno giocato alcuni giocatori che avevano avuto poco spazio e hanno fatto benissimo. La sua presenza è stata fondamentale per convincermi a restare”.

ARTICOLI CORRELATI:

Cremonese rimontata: impresa dell'Ascoli
Cremonese rimontata: impresa dell'Ascoli
Schick si sblocca, la Roma vince sulla Spal
Schick si sblocca, la Roma vince sulla Spal
Maran individua le chiavi per fare male all'Inter
Maran individua le chiavi per fare male all'Inter
Barberis:
Barberis: "In ritiro per nostra scelta"
Donadoni non ignora gli striscioni
Donadoni non ignora gli striscioni
Gasperini:
Gasperini: "Atalanta in Europa? Possiamo farcela"
 
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman
Jessica Cribbon
Laci Kay Somers
Jessa Hinton