Payet tocca la Coppa ed esce in lacrime

L'attaccante del Marsiglia non rispetta la scaramanzia prima della finale di Europa League e s'infortuna dopo pochi minuti: Mondiale a rischio.

Il mondo del calcio, si sa, vive di tante superstizioni, più o meno svelate. Una delle più note consiglia ai giocatori che disputano una finale, che sia con il proprio club o di una competizione per Nazionali, di non sfiorare, prima che inizi la partita, la Coppa in palio, che fa come sempre bella mostra a bordocampo. Guardare, ma non toccare, e per chi non riesce a resistere alla tentazione sono guai.

Dimitri Payet non ce l'ha fatta e, messo piede in campo a Lione prima della finale di Europa League tra il suo Olympique Marsiglia e l'Atletico Madrid, "l'ha fatto". Un solo attimo, ma il risultato è stato desolante: l'attaccante della Nazionale francese è infatti dovuto uscire dopo appena 30' a causa di un infortunio, privando la squadra di Garcia del proprio talento e mettendo a rischio la partecipazione al Mondiale di Russia, come confermato dal pianto con il quale Payet è uscito dal campo per cedere il posto a Lopez.

ARTICOLI CORRELATI:

Messi e i 400 gol:
Messi e i 400 gol: "Spero di farne altri"
Giorgetti:
Giorgetti: "Isolare i violenti"
Soldi freschi nelle casse del Palermo
Soldi freschi nelle casse del Palermo
L'infortunio di Kane è più grave del previsto
L'infortunio di Kane è più grave del previsto
Spalletti elogia Ranocchia su Instagram
Spalletti elogia Ranocchia su Instagram
Mazzarri spera di recuperare uno fra Zaza e Baselli
Mazzarri spera di recuperare uno fra Zaza e Baselli
Allegri studia come sostituire Mandzukic
Allegri studia come sostituire Mandzukic
Bonucci:
Bonucci: "Il Milan ci può mettere in difficoltà"
Roma, guai per Juan Jesus
Roma, guai per Juan Jesus
 
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy