Pasquale Padalino cerca la svolta

Il Foggia riceve la rivelazione Cosenza, ma il tecnico rossonero prende in considerazione un solo risultato.

foggia, tifosi

Il campionato di Serie B non conosce pause e allora dopo il turno infrasettimanale si torna già in campo venerdì per l’anticipo della 27a giornata.

Venerdì alle 21 allo “Zaccheria” il Foggia sfiderà il Cosenza, neopromossa rivelazione del campionato.

Pasquale Padalino rende merito alla squadra per il pareggio di Ascoli e non fa drammi per la posizione di classifica preoccupante: “I risultati ottenuti non ci hanno fatto perdere posizioni in classifica, ci sono squadre più blasonate che nelle ultime cinque gare hanno fatto un solo punto, noi dobbiamo solo osare di più per cercare di vincere le prossime partite. Dopo un mese di pareggi siamo a tre punti dalla zona salvezza,

"Il Cosenza - ha aggiunto l'ex difensore della Fiorentina - è una sorpresa del campionato e se non avesse sofferto all’inizio sarebbe in zona playoff. Avremo pochi spazi, servirà la pazienza per trovare il varco giusto perché dobbiamo assolutamente vincere: per noi può essere la gara della svolta".
 

ARTICOLI CORRELATI:

Tra il Perugia e Nesta è finita
Tra il Perugia e Nesta è finita
Serie A, dieci squalificati
Serie A, dieci squalificati
Pugno a cartellone, Montella messo ko dal Giudice Sportivo
Pugno a cartellone, Montella messo ko dal Giudice Sportivo
Cancelo, operazione ok
Cancelo, operazione ok
Marta Mascarello lascia il ritiro
Marta Mascarello lascia il ritiro
Di Biagio:
Di Biagio: "C'è l'obbligo di provarci"
Milan, Leonardo verso le dimissioni
Milan, Leonardo verso le dimissioni
Barcellona, addio triste per Boateng
Barcellona, addio triste per Boateng
Juve, Barzagli ancora indeciso sul futuro
Juve, Barzagli ancora indeciso sul futuro
 
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta