Paolo Rossi non si dà pace

"Sono un vero appassionato del Vicenza e mi sento con questo stato d'animo di vera amarezza" racconta l'ex bomber biancorosso.

Paolo Rossi

Paolo Rossi non si dà pace: "Sono un vero appassionato del Vicenza e mi sento con questo stato d’animo di vera amarezza" racconta l'ex bomber biancorosso a Mediaset.

"Siamo sull’orlo del baratro, non so cosa potrà succedere, ma penso che la sorte ci riserverà il fallimento – aggiunge l’eroe di Spagna 1982 -. È stata una lenta agonia: noi speriamo possa succedere l’impossibile, ma ho paura che sarà improbabile. Purtroppo anche le società di calcio riflettono della crisi economica esattamente come qualsiasi altra azienda. Questo fa male, perché Vicenza è una realtà importante. Finirà la storia presente, ma la storia passata del Vicenza rimane e sono sicuro che la piazza sarà pronta a ripartire. Il ricordo più bello, per quanto mi riguarda, è il secondo posto dietro la Juventus del 1978".

ARTICOLI CORRELATI:

Simeone in crisi:
Simeone in crisi: "E' colpa mia"
Montella batte Simeone e vola in semifinale
Montella batte Simeone e vola in semifinale
Manchester City in finale di coppa
Manchester City in finale di coppa
Il calcio italiano riflette sulla Shoah
Il calcio italiano riflette sulla Shoah
Dodici squalificati in serie C
Dodici squalificati in serie C
Pepito Rossi si ferma ancora ma non è il ginocchio
Pepito Rossi si ferma ancora ma non è il ginocchio
 
Devin Brugman
Jessica Cribbon
Laci Kay Somers
Jessa Hinton
Ria Antoniou
Kyliee Walton
Ludovica Pagani
Ashley Gilbert
Kayla Fitzgerald
Dessie Mitcheson
Abby Dowse
Jessa Cygan