Olsen e i difensori riportano la Roma a -1 dal Milan

Battuto per 2-1 un ottimo Bologna all'Olimpico, in gol Kolarov su rigore e Fazio.

kolarov

Roma-Bologna 2-1 regala tre punti fondamentali ai giallorossi, ora di nuovo a -1 dal quarto posto occupato ora dal Milan dopo la vittoria di Bergamo sull'Atalanta. E i capitolini devono ringraziare tre uomini sopra tutti gli altri: il portiere Olsen, che salva il risultato in almeno tre circostanze sullo 0-0, e i due difensori che decidono la partita, Kolarov che segna su rigore e Fazio che realizza il raddoppio rivelatosi decisivo dopo la rete nel finale di Sansone.

Loading...

Il tridente di Mihajlovic mette in difficoltà la Roma, che per buona parte del primo tempo subisce un Bologna molto coraggioso: nei primi minuti è provvidenziale Manolas a chiudere su Edera, poi ci provano Poli e Soriano dalla distanza. Olsen diventa grande protagonista nel finale di tempo, salvando con le gambe su Soriano e compiendo due miracoli sul tiro-cross di Poli e sul successivo tap-in di Edera. E Soriano, nel recupero del primo tempo, centra anche la traversa.

Nel secondo tempo entra El Shaarawy, e il cambio si rivela azzeccato: il Faraone si procura infatti un calcio di rigore che Kolarov trasforma al 55'. Olsen è ancora straordinario su Poli, la cui botta viene anche deviata da Nzonzi, poi la Roma pareggia grazie a Fazio, puntuale al 73' a raccogliere la spizzata di De Rossi su calcio d'angolo. Sansone trova il 2-1 all'85', dopo un'azione personale con dribbling su Santon, ma la Roma resiste anche al forcing finale, torna a fare la voce grossa in zona Champions e inguaia sempre più un Bologna che poco ha da rimproverarsi dopo la partita dell'Olimpico. Ma la classifica piange.

ARTICOLI CORRELATI:

Milan, Gattuso pensa ad una novità
Milan, Gattuso pensa ad una novità
Inter, Skriniar:
Inter, Skriniar: "Siamo tutti uniti"
Il Psg stecca ancora
Il Psg stecca ancora
A Simone Inzaghi non tornano i conti
A Simone Inzaghi non tornano i conti
Allegri perde anche Dybala
Allegri perde anche Dybala
Defendi consola la Ternana
Defendi consola la Ternana
La Lazio si rilancia: Champions a tiro
La Lazio si rilancia: Champions a tiro
C, cambia la regola sui ripescaggi
C, cambia la regola sui ripescaggi
Carlo Ancelotti punge la Juventus
Carlo Ancelotti punge la Juventus
 
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer