Napoli, Alex Meret operato

Con un tweet la società azzurra ha aggiornato tutti sui tempi di recupero.

Alex Meret è stato operato nella giornata di giovedì dopo l’infortunio in allenamento che gli farà saltare il resto della preparazione con la squadra.

L’ex Spal è approdato in azzurro per essere il portiere titolare del nuovo corso firmato Carlo Ancelotti. Ora sarà Karnezis a difendere i pali dei partenopei.

Con un tweet sul proprio profilo ufficiale, la società di Aurelio De Laurentiis ha voluto aggiornare i tifosi sulle condizioni del giovane estremo difensore: “Alex Meret è stato operato oggi alla Clinica Pineta Grande per la riduzione della frattura dell’ulna sinistra. Gli è stata applicata una piccola placca per dare una stabilità primaria che favorisca la corretta guarigione e riduca i tempi di immobilizzazione. Tra circa 4 settimane, il calciatore si sottoporrà ad un controllo per stabilire i corretti tempi di guarigione".

ARTICOLI CORRELATI:

Mondiale femminile, il programma degli ottavi
Mondiale femminile, il programma degli ottavi
Stati Uniti in volo, Cile eliminato
Stati Uniti in volo, Cile eliminato
Italia, ecco l'avversaria negli ottavi di finale
Italia, ecco l'avversaria negli ottavi di finale
L'Olanda è un rullo compressore
L'Olanda è un rullo compressore
Il Benevento punta un Under 21
Il Benevento punta un Under 21
Mondiale femminile: italiane a riposo e in attesa
Mondiale femminile: italiane a riposo e in attesa
Le 'Ragazze Mondiali' fanno gol anche sui social
Le 'Ragazze Mondiali' fanno gol anche sui social
Sarri:
Sarri: "La Juventus è il coronamento di una carriera"
L'Argentina e Messi deludono ancora
L'Argentina e Messi deludono ancora
 
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta