Nainggolan: “Fumo e non me ne vergogno”

"Non l'ho mai nascosto. Credo si svolgere bene il mio lavoro di calciatore".

Il centrocampista della Roma Radja Nainggolan dal ritiro del Belgio ribadisce il suo "orgoglio" di fumatore: "Fumo e non me ne vergogno. Non l'ho mai nascosto. So che dovrei dare il buon esempio, ho dei figli, ma credo di svolgere bene il mio lavoro di calciatore ed è questo quello che importa".

Il Ninja non ha risparmiato neanche il ct Martinez, che lo ha convocato dopo l'esclusione post Europeo: "Ci sono rimasto male, io dico sempre ciò che penso senza mezzi termini. Credo che il ct abbiamo avuto le sue ragioni per non convocarmi, ma ora sono qui e guardo avanti", sono le parole riportate dal Corriere dello Sport.

 

ARTICOLI CORRELATI:

Under 21, Di Biagio:
Under 21, Di Biagio: "Ora situazione complicata"
Rep. Ceca-Italia 3-1. Male Donnarumma
Rep. Ceca-Italia 3-1. Male Donnarumma
Di Maria dribbla il carcere
Di Maria dribbla il carcere
Sassuolo, Bucchi si presenta
Sassuolo, Bucchi si presenta
Argentina, il Boca Juniors è campione
Argentina, il Boca Juniors è campione
Europeo Under 21, Portogallo-Spagna 1-3
Europeo Under 21, Portogallo-Spagna 1-3
 
Irina Voronina
Sara Jean Underwood
Francesca Pepe
Ana Cheri
Elena Morali
Silvia Centomo
Vicki Li
Penelope Landini
Manuela Quistelli
Le bellezze del Festival del Fumetto
Giulia Borio
Francesca Brambilla