Nainggolan: “Fumo e non me ne vergogno”

"Non l'ho mai nascosto. Credo si svolgere bene il mio lavoro di calciatore".

Il centrocampista della Roma Radja Nainggolan dal ritiro del Belgio ribadisce il suo "orgoglio" di fumatore: "Fumo e non me ne vergogno. Non l'ho mai nascosto. So che dovrei dare il buon esempio, ho dei figli, ma credo di svolgere bene il mio lavoro di calciatore ed è questo quello che importa".

Il Ninja non ha risparmiato neanche il ct Martinez, che lo ha convocato dopo l'esclusione post Europeo: "Ci sono rimasto male, io dico sempre ciò che penso senza mezzi termini. Credo che il ct abbiamo avuto le sue ragioni per non convocarmi, ma ora sono qui e guardo avanti", sono le parole riportate dal Corriere dello Sport.

 

ARTICOLI CORRELATI:

Caos Perugia: i tifosi assaltano il pullman
Caos Perugia: i tifosi assaltano il pullman
Scudetto, Marotta si sceglie la rivale
Scudetto, Marotta si sceglie la rivale
Di Francesco:
Di Francesco: "Scudetto? Ne parleremo..."
Spal, Semplici:
Spal, Semplici: "La rosa è adeguata"
Mihajlovic è fiducioso:
Mihajlovic è fiducioso: "Sconfitta ingiusta: ci mancano 4 punti"
Pioli:
Pioli: "Babacar? Le regole vanno rispettate"
 
Eva Padlock
Ella Rose
Marika Fruscio
Leah Mulier
Eleonora Boi
IAAF: Miss Londra
Martina Colombari
Izabel Goulart
Calista Melissa
Khloe Terae
Diletta Leotta in vacanza
Nina Serebova