Milinkovic Savic retrocede in serie B

Il portiere, girato in prestito dal Torino, concluderà la stagione tra i pali dell'Ascoli.

Vanja Milinkovic-Savic Torino

L'Ascoli ha annunciato di aver acquisito dal Torino a titolo temporaneo fino al prossimo 30 giugno le prestazioni sportive del portiere serbo, nonché fratello del laziale Sergej, Vanja Milinkovic Savic.

Nato il 20 febbraio 1997 in Spagna a Ourense, Vanja è reduce da una prima parte di stagione in Serie A con la Spal, squadra nella quale ha collezionato due presenze; in precedenza ha militato nel Torino, club proprietario del suo cartellino. Ha vestito tutte le maglie giovanili della Nazionale serba fino all'Under 21.

“Il club bianconero da il benvenuto a Vanja e gli augura di fornire un contributo importante alla causa dell'Ascoli” si legge nella nota diramata dai marchigiani.


ARTICOLI CORRELATI:

Mondiali femminili, ai quarti sarà Italia-Olanda
Mondiali femminili, ai quarti sarà Italia-Olanda
Supercoppa Italiana 2020, scelta la sede
Supercoppa Italiana 2020, scelta la sede
Le lacrime mondiali di Barbara Bonansea
Le lacrime mondiali di Barbara Bonansea
Serie C, fuori in tre: Foggia in bilico
Serie C, fuori in tre: Foggia in bilico
Mondiale femminile, Bertolini chiama i tifosi
Mondiale femminile, Bertolini chiama i tifosi
Mondiali femminili, l'Italia vola ai quarti: la Cina si arrende
Mondiali femminili, l'Italia vola ai quarti: la Cina si arrende
Caso Palermo, Tacopina all'attacco
Caso Palermo, Tacopina all'attacco
Ufficiale, Petrachi ds della Roma
Ufficiale, Petrachi ds della Roma
Ganz è il nuovo allenatore del Milan femminile
Ganz è il nuovo allenatore del Milan femminile
 
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia