Mazzarri, l'arrivederci è con le lacrime

Il tecnico del Toro commosso per l'ovazione dei tifosi durante la partita contro la Lazio: "Mi sento parte di una grande famiglia".

Invece di acuire i rimpianti per la mancata qualificazione all’Europa League, il 3-1 con cui il Torino ha liquidato la Lazio nell’ultima giornata di campionato ha dato un’altra soddisfazione a tifosi, allenatore e società.

Quelle pronunciate a fine partita da Walter Mazzarri sono infatti parole d’amore per i colori granata: "Quando sono arrivato c’era un momento di depressione, non era facile pensare che dopo più di un anno si ritrovasse quel connubio tra squadra e tifosi che mi ha riempito di orgoglio e di gioia. Essere riuscito a creare questa bella festa non era facile, questo ci responsabilizza ancora di più per il futuro, ma questa è la strada giusta. il pubblico che mi ha fatto anche commuovere. In un anno sono riuscito ad avere questa ovazione, mi ha commosso e non mi aspettavo così presto questo affetto". 

Per il tecnico toscano si parla già di rinnovo, ma Mazzarri frena: “Il Toro è entrato totalmente entro di me. Io in carriera qualche soddisfazione me la sono tolta, ma vedere uno stadio così è una cosa unica. Mi sento parte integrante di una famiglia, se riusciamo a remare tutti insieme può crearsi . Rinnovo? Non c’è fretta, ho ancora un anno. Mi stimano tutti, ho già detto alla società cosa penso e non ci sono problemi”.

Idee chiare sul mercato: "Chiederò alla società che i migliori di quest’anno rimangano. Quelli dello zoccolo duro devono rimanere tutti".


ARTICOLI CORRELATI:

Liverani ha trovato la ricetta per la salvezza
Liverani ha trovato la ricetta per la salvezza
Tre arresti dopo Nocerina-Foggia
Tre arresti dopo Nocerina-Foggia
Sau felice dopo la svolta
Sau felice dopo la svolta
Parma, esplode il caso Karamoh
Parma, esplode il caso Karamoh
Milan, confronto Giampaolo-Paquetà in allenamento
Milan, confronto Giampaolo-Paquetà in allenamento
Enrico Boni ha tre rimpianti sul mercato
Enrico Boni ha tre rimpianti sul mercato
De Paul, lo schiaffo gli costa una maxi squalifica
De Paul, lo schiaffo gli costa una maxi squalifica
Cori contro Lukaku e Kessie: no sanzioni a Cagliari e Verona
Cori contro Lukaku e Kessie: no sanzioni a Cagliari e Verona
Kessie, l'agente:
Kessie, l'agente: "Comunicato Verona vergognoso"
 
Grid Girls: Paula Gomez Ruiz e Irina Morales Urbano
Grid Girls: Alice Brivio
Grid Girls:  Camilla Bello' e Alessia Puccia
Grid Girls: Giulia Zanellato
Grid Girls: Lara Arluni e Neneh Riemeijer
Grid Girls: Jennifer Ciancio e Lucia Cossu
Grid Girls: Valeria Paniconi
Grid Girls: Giorgia Capaccioli
Claudia Nargi
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina