Mattioli torna sul caso Chiesa

"E' un patrimonio del calcio, eravamo arrabbiati" ha ammesso il presidente della Spal.

mattioli

Walter Mattioli è tornato a parlare del rigore concesso per fallo su Chiesa dopo la consultazione Var: "Ci siamo sentiti con la società Fiorentina e ieri sera anche con Chiesa. Eravamo molto molto molto arrabbiati, il capitano è lui e ha giocato come sa giocare e non era giusto parlare di poca serietà".

"Non è solo il capitano dei viola ma un patrimonio del calcio italiano, mi dispiace. L'arbitro ha visto bene per me, non avevamo capito bene le dinamiche e non accettiamo questo tipo di cose: se dopo il fallo il gioco fosse stato fermato, non sarebbe successo niente" ha detto il presidente della Spal.

"Per me il rigore ancora oggi non c'è, ci siamo sentiti presi in giro, ma oggi faccio le ultime dichiarazioni al riguardo. Facciamo quadrato per metterci alle spalle le difficoltà e domenica c'è un derby importante a Reggio Emilia, vogliamo raggiungere una salvezza che questa piazza e pubblico si merita" ha concluso Mattioli.
 

ARTICOLI CORRELATI:

Il Parma scopre un tifoso speciale
Il Parma scopre un tifoso speciale
Cecchi Gori sta con Pioli
Cecchi Gori sta con Pioli
Pallotta contestato durante la gara di NBA
Pallotta contestato durante la gara di NBA
Tragedia in Zimbabwe prima del match
Tragedia in Zimbabwe prima del match
Cannavaro, avvio amaro da ct della Cina
Cannavaro, avvio amaro da ct della Cina
Il Treviso sprofonda in Promozione.
Il Treviso sprofonda in Promozione.
Parma, D'Aversa risponde alle accuse
Parma, D'Aversa risponde alle accuse
Frenata Cesena, il Lecco vede la festa
Frenata Cesena, il Lecco vede la festa
C, Entella e Pordenone rallentano
C, Entella e Pordenone rallentano
 
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica