Lucioni, chiesto un anno di squalifica

La Procura Antidoping propone anche quattro anni di inibizione al medico sociale del Benevento: il processo entro Natale.

Inizierà entro la fine del 2017 presso il Tribunale nazionale antidoping, in base a quanto trapelato da ambienti calcistici, il processo a carico di Fabio Lucioni.

Il difensore e capitano del Benevento, che era stato fermato dopo essere risultato positivo all'anabolizzante Clostabol al termine della partita del 10 settembre persa contro il Torino, è stato deferito insieme al medico sociale del Benevento, Walter Giorgione, che nell’audizione dello scorso 11 ottobre aveva ammesso le proprie responsabilità, ovvero quella di aver suggerito a Lucioni l’utilizzo di uno spray cicatrizzante per accelerare l’assorbimento di una ferita rimediata pochi giorni prima in allenamento.

La Procura antidoping di Nado Italia ha chiesto un anno di squalifica per Lucioni e quattro anni di inibizione per Giorgione.

ARTICOLI CORRELATI:

Vicenza, giovedì il giorno della verità
Vicenza, giovedì il giorno della verità
Atletico-Siviglia, dramma nel pre-gara: poi vince Montella
Atletico-Siviglia, dramma nel pre-gara: poi vince Montella
Lucioni si giustifica:
Lucioni si giustifica: "Profilo gestito da terzi"
Oliveira:
Oliveira: "Il mercato del Milan? Tanti doppioni"
Ansaldi:
Ansaldi: "Adesso siamo tutti alla pari"
Agnelli:
Agnelli: "È un momento straordinario"
 
Devin Brugman
Jessica Cribbon
Laci Kay Somers
Jessa Hinton
Ria Antoniou
Kyliee Walton
Ludovica Pagani
Ashley Gilbert
Kayla Fitzgerald
Dessie Mitcheson
Abby Dowse
Jessa Cygan