Lippi esalta Gattuso: “È l’uomo giusto”

Il ct del Mondiale 2006 parla di uno dei propri pupilli: "Sapevo sarebbe diventato un allenatore".

La stagione 2017-2018 è stata quella del debutto in panchina tra Serie A e B di diversi reduci del Mondiale 2006. Da Pippo Inzaghi a Venezia, dopo la breve esperienza col Milan, a Fabio Grosso a Bari fino, a stagione in corso, a Massimo Oddo, che a Udine ha vinto le prime partite da allenatore di massima serie, e Rino Gattuso, alle prime esperienze in A.

Proprio di 'Ringhio' ha parlato Marcello Lippi a Sky Sport, a margine del Globe Soccer di Dubai: "Mi aspettavo che Gattuso diventasse allenatore perché mi aveva espresso questa sua volontà – ha detto il ct iridato a Berlino – Rino ha a avuto l'umiltà di cominciare dal basso con alterne fortune, poi il suo grande amore per la sua squadra del cuore lo ha portato ad allenare anche la Primavera, ed è capitato quello che succede nei club: la prima squadra va male e allora si chiama l'allenatore della Primavera perché è un grande del passato, perché ha un carattere eccezionale ed è un punto di riferimento”. 

Per Lippi quindi Gattuso potrebbe non essere solo un traghettatore: “Sono fermamente convinto che sia stata una scelta giusta. La sensazione che dà il Milan è quella di una squadra che non ha molta autostima e che si abbatte alla prima difficoltà. Più che un problema tattico mi sembra mentale e allora non c'è dubbio che in un momento come questo una persona come Rino fosse la più indicata".

ARTICOLI CORRELATI:

Ufficializzato l'accordo Mediaset-Perform
Ufficializzato l'accordo Mediaset-Perform
Buffon, che brutto esordio con il Psg
Buffon, che brutto esordio con il Psg
Berlusconi:
Berlusconi: "Ronaldo-Juve? Terribile"
Torino, Mazzarri detta la linea
Torino, Mazzarri detta la linea
Inter, Spalletti esulta:
Inter, Spalletti esulta: "Partita vera"
Pioli sbotta:
Pioli sbotta: "Meritiamo l'Europa League"
 
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman