Lazio, vendetta “granata”: Cittadella ko

Dopo la sconfitta contro il Torino la squadra di Inzaghi travolge 4-1 i veneti e approda ai quarti di Coppa Italia: ora la Fiorentina.

La Lazio dimentica l’amara notte contro il Torino, piena di recriminazioni arbitrali, volando ai quarti di Coppa Italia dopo aver rifilato quattro gol ad un’altra squadra granata, il Cittadella.

Il debutto stagionale nella manifestazione della squadra di Inzaghi, finalista lo scorso anno, è tutto in discesa pur al cospetto di un avversario orgoglioso e anche più volte pericoloso: ai quarti la Lazio affronterà la Fiorentina il 27 dicembre.

Lazio in campo con una formazione pressoché titolare: in campo anche Immobile, squalificato in campionato e autore del primo e dell’ultimo gol dei biancocelesti, su assist di Milinkovic e di Leiva, ma la notizia della serata è il ritorno al gol di Felipe Anderson, a segno al 24’ per il momentaneo 2-0 su assist dello stesso brasiliano. Prima rete per il brasiliano al debutto stagionale dal primo minuto.

L’altro gol della Lazio è arrivato su autorete di Camigliano che devia un colpo di testa di Wallace, mentre il punto della bandiera del Cittadella è giunto al 41’ con Bartolomei su punizione. Del centrocampista anche l’unico squillo della ripresa, un tiro respinto da Strakosha, prima della doppietta di Immobile.

ARTICOLI CORRELATI:

Serie A, le designazioni della 21esima giornata
Serie A, le designazioni della 21esima giornata
Inter, ecco Lisandro Lopez:
Inter, ecco Lisandro Lopez: "Ho realizzato un sogno"
Ciciretti va a Parma:
Ciciretti va a Parma: "Benevento nel cuore, non ho mai finto"
Pro Vercelli: il sogno-salvezza è Maxi Lopez
Pro Vercelli: il sogno-salvezza è Maxi Lopez
B, anticipi e posticipi fino a inizio marzo
B, anticipi e posticipi fino a inizio marzo
FA Cup, Chelsea avanti solo ai rigori
FA Cup, Chelsea avanti solo ai rigori
 
Devin Brugman
Jessica Cribbon
Laci Kay Somers
Jessa Hinton
Ria Antoniou
Kyliee Walton
Ludovica Pagani
Ashley Gilbert
Kayla Fitzgerald
Dessie Mitcheson
Abby Dowse
Jessa Cygan