La lettera di Percassi: "Col Borussia sia festa comunque"

Il presidente dell'Atalanta: "All'andata ci siamo fatti onore, ora scriviamo la storia e ricambiamo l'accoglienza dei tedeschi".

Atalanta-Borussia Dortmund sarà un crocevia fondamentale per la società nerazzurra non solo per l'attuale stagione, ma per tutta la sua storia degli ultimi anni. Lo ha riconosciuto anche il presidente Antonio Percassi, che attraverso il sito internet societario ha recapitato una lettera ai tifosi della Dea.

"Giovedì scorso al Signal Iduna Park di Dortmund - ha scritto il numero uno degli orobici - abbiamo vissuto emozioni fantastiche, uniche, per certi versi incredibili e indescrivibili. Un'atmosfera bellissima, da brividi che ha dato ulteriore carica ai nostri ragazzi ed al nostro allenatore. L'Atalanta si è fatta grande onore in uno dei più importanti stadi di calcio tedeschi contro una delle squadre più titolate di Germania... Ma non è finita, ci aspetta la gara di ritorno. Con grande trepidazione e grande attesa è scattato il conto alla rovescia per l'appuntamento del Mapei Stadium: sarà di certo un'altra grande festa, un'altra serata da vivere tutti insieme per scrivere una nuova bella pagina di storia nerazzurra. Una storia che stiamo vivendo anche grazie alla disponibilità del Presidente Squinzi ed alla collaborazione del Sassuolo Calcio oltre che delle autorità di Reggio Emilia, dal Prefetto al Questore, al Sindaco: a tutti loro è rivolto il più sincero e sentito grazie mio personale e di tutta l'Atalanta".

"L'appuntamento con la gara di ritorno con il Borussia è alle porte… Ciò che era impensabile fino a qualche tempo fa, oggi è realtà! E come vi sento spesso cantare '…siam bergamaschi e non conosciam confine…' … Niente di più vero", ha proseguito Percassi.

Infine un appello al pubblico di fede atalantina: "L'accoglienza che ci è stata riservata a Dortmund è da ricambiare: è stato fantastico prima della partita vedere, insieme, tifosi dell'Atalanta e tifosi del Borussia. Al Mapei Stadium come al Signal Iduna Park: uniti e compatti per un'altra festa nerazzurra, per scrivere insieme la nostra storia".


ARTICOLI CORRELATI:

Coppa d'Africa all'Algeria
Coppa d'Africa all'Algeria
Il Venezia si scatena dopo la paura
Il Venezia si scatena dopo la paura
Gonzalo Higuain rimane senza numero 9
Gonzalo Higuain rimane senza numero 9
Cittadella, arriva Vrioni
Cittadella, arriva Vrioni
AlbinoLeffe, la campagna abbonamenti è seriale
AlbinoLeffe, la campagna abbonamenti è seriale
Cellino è già emozionato per la sfida con il Cagliari
Cellino è già emozionato per la sfida con il Cagliari
Modica punta su gruppo e lavoro
Modica punta su gruppo e lavoro
Torino: è il Debrecen l'avversaria di Europa League
Torino: è il Debrecen l'avversaria di Europa League
Silvio Berlusconi vuole un Monza con stile
Silvio Berlusconi vuole un Monza con stile
 
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Le più belle foto di Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman