Juve invincibile, viola ko e mani sullo scudetto

Fiorentina-Juventus 1-2. Continua inarrestabile la marcia dei bianconeri verso il quinto scudetto consecutivo, con la vittoria numero 24 nelle ultime venticinque partite. La squadra di Allegri si impone a Firenze battendo una indomita Fiorentina con le reti di Mandzukic e Morata: se il Napoli non vincerà lunedì a Roma, la Vecchia Signora si laureerà regina d'Italia per la trentaduesima volta nella storia. Buffon, ancora una volta strepitoso, para nel finale il penalty a Kalinic.
 
Primo tempo equilibrato e giocato ad alti ritmi. I bianconeri vanno spesso in sofferenza sul pressing altissimo dei gigliati, che sfiorano il gol con Ilicic e lo trovano con Bernardeschi (annullato erroneamente per fuorigioco). Anche Buffon è una saracinesca sia su Kalinic che sullo stesso Bernardeschi. Ma la Juve è letale: alla prima vera occasione gol, al 40', la Vecchia Signora passa con Mandzukic, sinistro su torre di Pogba.
 
Ripresa, l'infortunio nei primi minuti di Ilicic penalizza la squadra di Sousa (Zarate non entra in partita), e i bianconeri sfiorano il raddoppio con Pogba al 58'. L'undici di Allegri sembra contenere i viola senza particolari problemi, ma al 78' uno svarione di Bonucci innesca Kalinic, che con un tiro ad effetto batte Buffon sul secondo palo.
 
La reazione della Juve è impressionante: dopo appena un giro di lancetta, i bianconeri tornano in vantaggio sugli sviluppi di un corner, grazie a Morata. All'89' un altro colpo di scena: Kalinic si guadagna un calcio di rigore, ma poi si fa parare il tiro da un monumentale Buffon, il giusto sigillo su uno scudetto ormai imminente. Allo scadere, la traversa di Kalinic conferma la serata no della Viola.

ARTICOLI CORRELATI:

Maccarone:
Maccarone: "Con questo Monza è difficile"
Paloschi-Monza, il nodo è l'ingaggio
Paloschi-Monza, il nodo è l'ingaggio
Tite difende Paquetà dall'attacco di Rivaldo
Tite difende Paquetà dall'attacco di Rivaldo
Cagliari, Faragò frena:
Cagliari, Faragò frena: "Siamo a novembre"
Piatek si sfoga sul suo digiuno
Piatek si sfoga sul suo digiuno
Emre Can:
Emre Can: "Non sono contento ma cambierà"
Ronaldo porta la Juventus a cena
Ronaldo porta la Juventus a cena
Inter, Gabigol segna e prende il rosso
Inter, Gabigol segna e prende il rosso
Francia prima nel girone
Francia prima nel girone
 
Bellissime a Eicma 2019: Giorgia Capaccioli
Le bellissime di Eicma 2019: Beatrice Silipigni
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Pasqualon
Le bellissime di Eicma 2019: Francesca Campione
Bellissime a Eicma 2019: Kate Fretti
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Dones
Le bellissime di Eicma 2019: Ilaria Prazzoli
Le bellissime di Eicma 2019: Sabrina Semeraro
Le bellissime di Eicma 2019: Sabrina Chiolerio
Le bellissime di Eicma 2019: Giada Bagnoli
Le bellissime di Eicma 2019: Federica Zucchieri
Le bellissime di Eicma 2019: Martina Bassi