Italia sconfitta, Milena Bertolini guarda il lato positivo

"Ogni sconfitta insegna e questo è un grande punto di partenza per il movimento".

bertolini

Al termine della gara contro l'Olanda Milena Bertolini è stata intervistata da Rai Sport: "Si esce a testa alta. Queste ragazze hanno fatto un mondiale eccezionale, sono orgogliosa".

"Abbiamo fatto una buona partita contro ottime avversarie, queste sono gare che ti danno poche occasioni, se non sei cinica diventa difficile. Le lacrime ci stanno perchè hanno investito molto".

"Le ragazze devono vedere l'aspetto bello: è un gran punto di partenza per il movimento, ogni sconfitta insegna. Da qui in avanti credo che il calcio femminile sarà diverso. Ho 23 giocatrici e tutte hanno dato anima e cuore per la squadra. Queste ragazze si meritano il professionismo e opportunità diverse" ha concluso la Bertolini.


ARTICOLI CORRELATI:

Empoli, Roberto Muzzi è il nuovo allenatore
Empoli, Roberto Muzzi è il nuovo allenatore
Giulini rivela i retroscena del super Cagliari
Giulini rivela i retroscena del super Cagliari
Morace:
Morace: "Il ritiro lo deve decidere solo l'allenatore"
Barone non molla Montella
Barone non molla Montella
Liverani aspetta già il Cagliari
Liverani aspetta già il Cagliari
Nazionale, torna a casa un altro azzurro
Nazionale, torna a casa un altro azzurro
Spinge a terra allenatore avversario: stangato
Spinge a terra allenatore avversario: stangato
Arsene Wenger cambia professione
Arsene Wenger cambia professione
Viterbese, torna Calabro
Viterbese, torna Calabro
 
Bellissime a Eicma 2019: Giorgia Capaccioli
Le bellissime di Eicma 2019: Beatrice Silipigni
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Pasqualon
Le bellissime di Eicma 2019: Francesca Campione
Bellissime a Eicma 2019: Kate Fretti
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Dones
Le bellissime di Eicma 2019: Ilaria Prazzoli
Le bellissime di Eicma 2019: Sabrina Semeraro
Le bellissime di Eicma 2019: Sabrina Chiolerio
Le bellissime di Eicma 2019: Giada Bagnoli
Le bellissime di Eicma 2019: Federica Zucchieri
Le bellissime di Eicma 2019: Martina Bassi