In un "Mazza" a festa la spunta il Napoli

Mario Rui all'86' decide la sfida tra la Spal e i partenopei.

Napoli

Non c’era nulla in palio tra Spal e Napoli, ma forse proprio per questo ne è uscita una partita divertente con pochi tatticismi. Alla fine a sorridere è stata la squadra di Ancelotti, che ha vinto per 2-1 in un “Mazza” vestito a festa per festeggiare la salvezza conquistata con ampio anticipo dalla squadra di Semplici grazie alla vittoria sul campo del Chievo.

Gli emiliani hanno pagato un primo tempo sottotono, nel quale il Napoli ha sfiorato più volte il vantaggio con Milik (palo) e Callejon.

I gol sono però arrivati nel secondo tempo: Allan porta in vantaggio gli azzurri in mischia al 4’, ma a questo punto la Spal reagisce con veemenza e assedia la porta dell’ex Meret. Petagna e Antenucci sfiorano il pareggio, Floccari si vede annullato un gol dal Var per fuorigioco, ma il pari arriva a quattro dalla fine su rigore con Petagna per fallo di Luperto sullo stesso Floccari.

Tutti contenti? Sì, tranne Mario Rui che all’86’ si inventa un gran sinstro dopo uno scambio con Callejon.

ARTICOLI CORRELATI:

Lazio-Bologna, 3-3 show: rossoblu salvi
Lazio-Bologna, 3-3 show: rossoblu salvi
Serie C, gli squalificati
Serie C, gli squalificati
Agnelli, spunta l'hashtag per Allegri
Agnelli, spunta l'hashtag per Allegri
Cancelo finisce la stagione in sala operatoria
Cancelo finisce la stagione in sala operatoria
Rincon tira fuori l'orgoglio:
Rincon tira fuori l'orgoglio: "Fatta una figuraccia"
Serie A, l'ultima giornata: orari e programmazione tv
Serie A, l'ultima giornata: orari e programmazione tv
Boni:
Boni: "Da quanto so il ciclo Faggiano è terminato"
Tre di A per David Okereke
Tre di A per David Okereke
Milan, fatta per Sensi: tutte le cifre
Milan, fatta per Sensi: tutte le cifre
 
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta