Il Verona raggiunge il Cittadella: una veneta andrà in A

Di Carmine gela il Pescara all'"Adriatico".

di carmine

La terza promozione in Serie A sarà un affare veneto. Dopo il ribaltone nel ritorno della prima semifinale, vinta 3-0 dal Cittadella a Benevento, anche l’altra sfida si è chiusa con un successo esterno, quello del Verona sul campo del Pescara. La finale sarà quindi tra Cittadella e Verona: andata al “Tombolato” il 30 maggio, ritorno al “Bentegodi” il 2 giugno. Gialloblù favoriti dal piazzamento: sarà Serie A in caso di doppio pareggio, senza supplementari al ritorno.

Un gol di Samuele Di Carmine su rigore al 30' del secondo tempo ha spento i sogni della squadra di Pillon, cui sarebbe bastato un pareggio per accedere alla finale.

Il Verona ha legittimato il successo grazie a una prova di personalità e alle occasioni create anche nel primo tempo: al 36’ gol annullato a Di Carmine dal Var per fuorigioco. Pescara più attivo nel secondo tempo e pericoloso con Mancuso e poi nel finale dopo lo svantaggio con lo stesso Mancuso e con Bellini.
 

ARTICOLI CORRELATI:

Parte da Pisa mega sequestro di sciarpe tarocche
Parte da Pisa mega sequestro di sciarpe tarocche
Milan via dall'Europa League: vicino l'accordo con l'Uefa
Milan via dall'Europa League: vicino l'accordo con l'Uefa
Foggia in vendita a 1 euro
Foggia in vendita a 1 euro
Amaro Montenegro: rispedito a casa
Amaro Montenegro: rispedito a casa
Doppio record per Alessio Cragno
Doppio record per Alessio Cragno
Lutto in casa Milan
Lutto in casa Milan
Scandalo Qatar 2022,
Scandalo Qatar 2022, "Michel Platini fermato in Francia"
Nesta è il nuovo allenatore del Frosinone
Nesta è il nuovo allenatore del Frosinone
La Francia non si ferma più, la Norvegia vola agli ottavi
La Francia non si ferma più, la Norvegia vola agli ottavi
 
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta