Il Novara inguaia l’Ascoli

Faragò decide l'anticipo dell'ottava giornata: marchigiani in crisi.

Va al Novara il primo anticipo dell’ottava giornata di Serie B. Al "Piola" la squadra di Boscaglia centra la seconda vittoria in stagione, cedendo il testimone della crisi all’Ascoli, sconfitto 1-0 e così sorpassato dai piemontesi. Per il Picchio è il terzo ko nelle ultime 4 partite: i bianconeri dell'ex Aglietti, la cui panchina a questo punto è a rischio, restano a 7 punti. 

Gara vivace d equilibrata al “Piola”, che il Novara ha provato a interpretare in chiave offensiva già nel primo tempo, senza però brillare sul piano del gioco. L’Ascoli non ne ha approfittato, limitandosi a un paio di affondi in ripartenza di Perez, ma venendo graziato dal clamoroso errore di Sansone, che calcia sul fondo in diagonale su invito di Adorjan.

Più vivace il secondo tempo, con squadre più lunghe e occasioni in serie: clamorosa, pur casuale, quella capitata in avvio ancora a Perez, che non capitalizza un doppio errore in uscita di Corazza e Scognamiglio, calciando sul fondo.

La “punizione” è arrivata quasi immediata: il tempo di un palo di Adorjan, poi ecco al 17’ il gol-partita di Faragò, di testa da corner. Generosa, ma disordinata, la reazione dell’Ascoli, vicino al pareggio solo con un paio di tentativi dalla distanza di Addae e Almici.

ARTICOLI CORRELATI:

Ceravolo:
Ceravolo: "Non si perde la A per un pippein"
Chievo, si inizia il 5 luglio
Chievo, si inizia il 5 luglio
Maiello tra discolpa e ammissione
Maiello tra discolpa e ammissione
L'Albinoleffe piange il suo pioniere
L'Albinoleffe piange il suo pioniere
Il Parma ribatte:
Il Parma ribatte: "Messaggio innocuo"
Lega Pro, Gravina annuncia l'addio
Lega Pro, Gravina annuncia l'addio
 
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman
Jessica Cribbon