Il Milan dice addio alla Champions League

Presente a San Siro insieme ai capitani Riccardo Montolivo e Mauro Icardi, e al vice presidente dell'Inter Javier Zanetti, alla conferenza stampa di presentazione de “Il derby per la pace”, evento-corollario della stracittadina in programma domenica sera, Barbara Berlusconi ha fatto il punto sulle ambizioni del Milan, chiudendo però con ampio anticipo la corsa a un posto in Champions League.
 
"Bisogna essere onesti e diretti con i tifosi, l'obiettivo è l'Europa League, crediamo di poterci andare, ma dall'anno prossimo tornerà ad essere la Champions, naturale palcoscenico del Milan”.
Nel mercato sono stati spesi tanti soldi, la squadra è solida – ha proseguito Barbara parlando del rapporto con i tifosi, che anche in occasione del derby dovrebbero dar vita a una contestazione – Siamo convinti di aver agito per il bene dei tifosi. Mi auguro che quello di domenica sia un incontro che non porterà contestazioni, perché lavorare con le tensioni non aiuta".
 
La figlia del presidente rossonero ha poi affrontato il delicato tema del futuro della società, con la trattativa ancora in piedi con Bee Taechaubol per la cessione del 48% del pacchetto azionario del club. Confermando però tutto il proprio distacco dalla vicenda…:
 
"Una cessione porta con sé momenti di stallo, speriamo che in una direzione o nell'altra la trattativa si possa concludere. In veste di Ad e azionista Fininvest ho cercato di mantenere un ruolo defilato tra le parti. La mia posizione è di distanza e rispetto".
 
 
 
 

ARTICOLI CORRELATI:

Arsene Wenger a rischio stangata
Arsene Wenger a rischio stangata
Serie B, Perugia-Cesena 3-3
Serie B, Perugia-Cesena 3-3
Lega Pro, finali playoff a Firenze
Lega Pro, finali playoff a Firenze
 
Cindy Prado
Antonella Fiordelisi
Jennifer Selter
Sierra Egan
Erjona Dzemaili
Svetlana Bilyalova
Anara Antanes
Chantel Zales
Sara Tommasi
Emily Sears
Ginevra Lambruschi
Roshelle
Anastasiya Kvitko
Nif Brascia
Iryna Ivanova
Alessia Macari
Melissa Castagnoli
Galinka Mirgaeva