Il Chievo riconquista il Bentegodi: Ascoli ko

I gialloblu tornano alla vittoria in casa.

meggiorini

Il Chievo ritorna alla vittoria al Bentegodi contro l’Ascoli per 2 a 0, firmato da Meggiorini e Vignato. Si tratta di un successo che mancava dal dicembre scorso contro il Frosinone quando i clivensi erano in A. Meritato il successo dei ragazzi di Marcolini che superano in classifica quelli di Zanetti, anch’essi sciuponi in fase offesivi. In classifica: Chievo 13 punti, Ascoli 12. Prossimo turno: Cosenza-Chievo (26 ottobre ore 15), Ascoli-Virtus Entella (25 ottobre ore 21).

Primo tempo. Parte bene il Chievo, l’Ascoli si difende con ordine. Segre al tiro dal limite, palla a lato. Quindi Vignato (9’) sbaglia clamorosamente l’1 a 0 calciando addosso a Leali. 13’: al terzo tentativo il Chievo passa in vantaggio, stavolta Meggiorini non si fa ipnotizzare dall’estremo marchigiano, insaccando l’1 a 0. I clivensi non s’arrestano, continuando ad attaccare contro un Ascoli incapace di reagire. Segre impegna nuovamente Reali ma il raddoppio non arriva. Dal 25’ i ragazzi di Zanetti cominciano ad avvicinarsi alla porta difesa da Semper: Rossetti, girata, palla tra le mani dell’estremo veronese. Ad un passo dal pareggio l’Ascoli alla mezzora: centro basso di Scamacca che il solito Rossetti non riesce a deviare con Semper battuto. Il Chievo capisce che non può lasciare campo ad una formazione come quella marchigiana e rialza il baricentro. Ne guadagna lo spettacolo con ribaltamenti di fronte seppure senza incidere fino al 40’ quando Leali è miracoloso nel deviare sopra la traversa un gran stacco aereo di Meggiorini. La nutrita tifoseria bianconera invita i suoi giocatori a tirare fuori gli attributi. Tre minuti di recupero e tutti negli spogliatoi.

Secondo tempo. Inizio di ripresa e marchigiani vicinissimi al pareggio: Rossetti, dopo avere seminato i centrali difensivi, si fa deviare la conclusione ravvicinata da Semper, bravo a chiudergli lo specchio della porta. 3’: Ascoli in 10, espulso Petrucci per doppia ammonizione. Dalla panchina bianconera entra Ninkovic per Chajia ed il neo entrato si presenta subito, bravo Semper a deviarne la staffilata. La gara è vibrante. Riprende il pallino del gioco il Chievo: botta da fuori di Rodriguez fuori di poco. Quindi doppia sostituzione nell’Ascoli: dentro Brlek ed Ardemagni per Scamacca e Rossetti. Nel Chievo Marcolini inserisce Garritano per Obi. Ci prova anche Dickmann, Leali non si fa sorprendere. Clamoroso palo di Meggiorini al 19’ ma l’arbitro fischia una posizione di fuorigioco. Spingono i veronesi, vogliono la rete della sicurezza. 37’: dentro il diciottenne Rovaglia per Meggiorini nel Chievo che continua a fallire il 2 a 0 con Leali nuovamente protagonista su Rodriguez. 43’: ennesima azione offensiva clivense, stavolta dal limite Vignato sferra un diagonale imprendibile per l’Ascoli, realizzando il 2 a 0. Entra Bertagnoli per Rodriguez nei veronesi. Quattro minuti di recupero e triplice fischio: Chievo-Ascoli 2-0.


ARTICOLI CORRELATI:

Mirabelli esalta Kessie:
Mirabelli esalta Kessie: "Straordinario"
Inter, contro il Torino senza un big
Inter, contro il Torino senza un big
Fiorentina, a Verona un centrocampo inedito
Fiorentina, a Verona un centrocampo inedito
Juve, Chiellini fissa la data del rientro
Juve, Chiellini fissa la data del rientro
Luis Enrique si riprende la Spagna
Luis Enrique si riprende la Spagna
Messi salva l'Argentina
Messi salva l'Argentina
Mancini non si accontenta del 9-1
Mancini non si accontenta del 9-1
Immobile fissa gli obiettivi dell'Italia
Immobile fissa gli obiettivi dell'Italia
Chiesa dà tutti i meriti a Mancini
Chiesa dà tutti i meriti a Mancini
 
Bellissime a Eicma 2019: Giorgia Capaccioli
Le bellissime di Eicma 2019: Beatrice Silipigni
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Pasqualon
Le bellissime di Eicma 2019: Francesca Campione
Bellissime a Eicma 2019: Kate Fretti
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Dones
Le bellissime di Eicma 2019: Ilaria Prazzoli
Le bellissime di Eicma 2019: Sabrina Semeraro
Le bellissime di Eicma 2019: Sabrina Chiolerio
Le bellissime di Eicma 2019: Giada Bagnoli
Le bellissime di Eicma 2019: Federica Zucchieri
Le bellissime di Eicma 2019: Martina Bassi